Mobilità 2019/20 personale educativo: date, fasi movimenti, preferenze e province esprimibili

Stampa

Il personale educativo interessato può presentare domanda di mobilità per l’a.s. 2019/20 sino al prossimo 28 maggio.

Ricordiamo tutte le date relative alla mobilità del personale educativo, le fasi dei movimenti, le preferenze e le province esprimibili.

Mobilità 2019/20 personale educativo: tutte le date

  • 3-28 maggio 2019 presentazione domande
  • 22 giugno 2019 comunicazione posti e domande al SIDI
  • 10 luglio 2019 pubblicazione movimenti

Le domande si presentano telematicamente tramite il potale Istanze Online.

Mobilità 2019/20 personale educativo: fasi trasferimenti e passaggi

I movimenti si effettuano in tre fasi:

  • prima fase: trasferimenti all’interno dello stesso comune;
  • seconda fase: trasferimenti tra comuni della stessa provincia;
  • terza fase: mobilità professionale e mobilità territoriale interprovinciale nel limite del cinquanta per cento delle disponibilità provinciali considerato il personale in esubero. Nello specifico:

– passaggi del personale richiedente l’assegnazione a posti della propria provincia di  titolarità;

– trasferimenti e passaggi del personale proveniente da altra provincia.

Mobilità 2019/20 personale educativo: domanda di trasferimento

Il personale educativo sia maschile che femminile può richiedere il trasferimento sia per i convitti maschili che per gli educandati femminili.

Le preferenze esprimibili sono:

  • scuole
  • comuni
  • provincie

Si possono esprimere preferenze per non più di nove province, oltre a quella di titolarità.

In caso di trasferimento per sedi appartenenti a più province la domanda da presentare è unica.

OM 203/2019

CCNI 2019/22

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur