Mobilità 2019/20, passaggio di ruolo prevale su trasferimento. I particolari

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sino al prossimo 5 aprile, i docenti interessati possono presentare domanda di mobilità per l’a.s. 2019/20.

Il docente interessato può presentare sia domanda di trasferimento che di passaggio di ruolo. A tal fine vanno presentate due distinte istanze.

Ricordiamo quali requisiti sono necessari per presentare domanda di passaggio di ruolo e cosa succede nel caso in cui si ottiene, avendo presentato anche domanda di trasferimento.

Mobilità 2019/20, passaggio di ruolo: requisiti

Per poter presentare domanda di passaggio di ruolo è necessario aver superato l’anno di prova ed essere in possesso dell’abilitazione prevista per il grado di istruzione richiesto o, nel caso di scuola secondaria, dell’abilitazione per la classe di concorso richiesta.

Il passaggio di ruolo, ricordiamolo, si può presentare per un solo grado di istruzione, anche per più province.

Nell’ambito del singolo ruolo, il passaggio può essere richiesto per più classi di concorso appartenenti allo stesso grado di scuola. In tal caso vanno presentate tante domande quante sono le classi di concorso richieste.

Mobilità 2019/20: passaggio di ruolo prevale su trasferimento e passaggio cattedra

Come detto all’inizio è possibile presentare sia domanda di trasferimento che di passaggio di ruolo (e anche di cattedra).

Il Contratto indica cosa accade nel caso in cui si ottenga sia il passaggio di ruolo (e anche di cattedra) che il trasferimento:

Nel caso di presentazione di domande di trasferimento, di passaggio di cattedra e di passaggio di ruolo, il conseguimento del passaggio di ruolo rende inefficace la domanda di trasferimento e/o di  passaggio di cattedra o il trasferimento o passaggio di cattedra eventualmente già disposti

Il conseguimento del passaggio di ruolo, dunque, prevale sugli altri eventuali movimenti predisposti.

Una lettrice ci chiede: In che senso ” il passaggio di ruolo rende inefficace la domanda di trasferimento”?

Con l’espressione:

“rende inefficace la domanda di trasferimento ” si intende il fatto che la domanda presentata non viene presa in considerazione;

“rende inefficace il trasferimento o passaggio di cattedra eventualmente già disposti”, si intende il fatto che il trasferimento o il passaggio di cattedra già disposti vengono annullati a vantaggio del passaggio di ruolo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione