Mobilità 2019/20: non sarà disponibile la cattedra occupata dal docente al terzo anno FIT

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Il docente che sta concludendo il terzo anno FIT acquisirà titolarità nella scuola di servizio. Cattedra non disponibile per la mobilità

Una lettrice ci scrive:

Sto svolgendo il terzo anno FIT e mi piacerebbe sapere se il prossimo anno resterò nella scuola dove sono. Avevo letto che, passato il colloquio di valutazione, saremo di ruolo nella scuola dove abbiamo svolto il FIT. Quindi la cattedra che occupiamo non è disponibile per qualcuno che abbia chiesto il trasferimento? “

Il docente che nel corrente anno scolastico sta svolgendo il terzo anno FIT è in anno di prova con contratto a tempo determinato e potrà stipulare il contratto a tempo indeterminato in seguito ad esito positivo dell’anno di prova e formazione. La sua immissione in ruolo avrà, quindi, decorrenza dal 1 settembre 2019

Docente  al terzo anno FIT, dove acquisirà la titolarità: riferimenti normativi

Come esplicitato chiaramente nell’art.6 comma 9 del CCNI sulla mobilità il docente al terzo anno FIT acquisirà la titolarità nella scuola di servizio :

I docenti di cui al successivo articolo 8, comma 2, lett. d), all’esito positivo del periodo di formazione iniziale e prova,  assumono la titolarità dall’a.s. 2019/20 sul posto accantonato ai sensi del medesimo art. 8 del presente contratto.[….]”

Nell’art.8 citato, dove si considerano le sedi disponibili per le operazioni di mobilità, si stabilisce per questi docenti l’accantonamento dei posti che, conseguentemente, non rientrano nelle disponibilità per la mobilità territoriale e professionale

Nel comma 2 lettera d) del succitato articolo, si stabilisce, infatti quanto segue:

“[….] Per l’a.s. 2019/20 dalle disponibilità sono inoltre detratti a livello di singola istituzione scolastica, o a livello provinciale in caso di eventuale contrazione di organico, i posti e le cattedre dove è in servizio nell’a.s. 2018/19 il personale docente assunto a seguito della  procedura concorsuale indetta con DDG 85/2018 ed inserito nelle graduatorie relative pubblicate entro il 31 agosto 2018, mentre per il personale docente individuato ai sensi del DM 631 del 25 settembre 2018 tale detrazione avverrà a livello provinciale

Solo in presenza di contrazione nell’organico della scuola di servizio, con scomparsa della cattedra nella quale presta servizio il docente al terzo anno FIT, la sua titolarità non potrà essere in tale scuola ma sarà regolata da quanto stabilisce il succitato art.6 comma 9:

“[….] In caso di contrazione di posti nella scuola di servizio, il docente in questione assume la titolarità su scuola  su un posto tra quelli rimasti disponibili, all’interno della provincia di riferimento, al termine delle operazioni di mobilità e comunque prima delle immissioni in ruolo

Conclusioni

La cattedra occupata dalla nostra lettrice, che si trova al terzo anno FIT, in assenza di contrazione nell’organico della scuola, sarà utilizzata, quindi, per la sua immissione in ruolo che le farà acquisire la titolarità nella scuola dove è in servizio nel corrente anno scolastico con contratto a tempo determinato. Tale cattedra quindi sarà accantonata per la sua immissione in ruolo e non potrà essere utilizzata per trasferimento in quanto non risulta disponibile

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
ads ads