Mobilità 2018/19, sino a quando è possibile revocare domanda inoltrata. Le date per ordine e grado istruzione

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

I docenti hanno già presentato le domande di mobilità territoriale (trasferimento) e professionale (passaggi di ruolo/cattedra), per cui adesso sono in attesa degli esiti che saranno pubblicati in date distinte per ordine e grado di istruzione.

Qualora un docente per svariati motivi volesse ritirare la domanda inoltrata, può farlo, secondo la tempistica indicata nell’OM n. 207/2018.

Nell’Ordinanza leggiamo che è possibile revocare la domanda presentata, inviando apposita richiesta tramite la scuola di servizio o direttamente all’UST competente per territorio, non oltre il quinto giorno utile prima del termine ultimo previsto per la comunicazione al SIDI dei posti disponibili.

Il succitato termine cambia a secondo dell’ordine e grado di istruzione di titolarità.

Queste le date previste per la comunicazione dei posti al SIDI:

  • Scuola dell’Infanzia: 11 maggio 2018
  • Scuola Primaria: 11 maggio 2018
  • Scuola secondaria I grado: 5 giugno 2018
  • Scuola secondaria II grado: 22 giugno 2018

Considerato che la domanda di revoca va inoltrata non oltre il quinto giorno prima delle succitate date, il personale interessato può presentarla secondo la seguente tempistica:

  • Scuola dell’Infanzia: 6 maggio 2018
  • Scuola Primaria: 6 maggio 2018
  • Scuola secondaria I grado:  31 maggio 2018
  • Scuola secondaria II grado:  17 giugno 2018

OM mobilità

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione