Mobilità 2017, domande esaminate dall USR di titolarità del docente. Chiarimento

WhatsApp
Telegram

Giungono in redazione segnalazioni di FakeNews relativamente alle operazioni di mobilità 2017.

In particolare alcuni utenti ci segnalano che su FaceBook circolano notizie relative alle competenze dell’esame della domanda di mobilità.

Infatti, non sarà il primo USR indicato nella domanda ad occuparsi dell’esame della stessa, ma l’USR di titolarità.

Basta leggere con attenzione l’ordinanza sulla mobilità che all’articolo 3 recita:
“Il personale docente, ed A.T.A. deve inviare le domande di trasferimento e di passaggio, corredate dalla relativa documentazione, all’Ufficio scolastico Regionale – Ufficio territorialmente competente rispetto alla provincia di titolarità o di assunzione attraverso il portale ISTANZE ON LINE del sito del MIUR.”

Sarà, dunque, questo ad occuparsi delle domande.

Mobilità scuola docenti 2017: vademecum compilazione domanda e modelli per dichiarazioni personali

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti