Mobilità. Titolarità e trasferimento per DOS docenti di sostegno. Pareri Uffici Scolastici non sono unanimi, Miur tace, forse da rivedere testo

Stampa

Come già messo in evidenza da OrizzonteScuola, l'assegnazione della titolarità nella scuola ai docenti di sostegno delle scuole secondarie di II grado rischia di essere "pasticciata". A contribuire a ciò le note degli Uffici Scolastici che, da un lato anticipano l'ordinanza ministeriale, dall'altro non sono unanimi nel fornire l'interpretazione del testo dell'ipotesi di contratto.

Come già messo in evidenza da OrizzonteScuola, l'assegnazione della titolarità nella scuola ai docenti di sostegno delle scuole secondarie di II grado rischia di essere "pasticciata". A contribuire a ciò le note degli Uffici Scolastici che, da un lato anticipano l'ordinanza ministeriale, dall'altro non sono unanimi nel fornire l'interpretazione del testo dell'ipotesi di contratto.

Ne abbiamo parlato in questa risposta della rubrica di consulenza Titolarità DOS per chi è in assegnazione in altra provincia. I pareri degli ATP non sono unanimi

La questione riguarda la possibilità, dopo aver richiesto la titolarità su scuola (con domanda e termini fissati dall'Ufficio Scolastico), di partecipare o meno alla mobilità ordinaria, nei termini di scadenza che saranno fissati dall'ordinanza ministeriale.

Nel testo del contratto le disposizioni sono determinate all'art. 7 comma 2 "il personale di ruolo nel sostegno della scuola secondaria di secondo grado attualmente della dotazione organica di sostegno è assegnato, a domanda, in titolarità alla scuola di attuale servizio se disponibile in organico di diritto, diversamente partecipa alle ordinarie operazioni di mobilità", e poi al comma 6 "l'assegnazione deve essere disposta dal competente Ufficio entro il termine ultimo di comunicazione al Sidi delle domande di mobilità e dei posti disponibili ai fini delle operazioni di mobilità per l'anno scolastico 2016/17, garantendo, comunque, all'interessato di produrre istanza di trasferimento nell'ambito dei trasferimenti"

L'ultimo capoverso avalla l'interpretazione che propende per la possibilità di poter presentare domanda di trasferimento. Al momento dal Miur nessuna nota di chiarimento, forse sarebbe da chiarire meglio il testo stesso. E in questo potrebbe essere decisivo l'incontro con i sindacati firmatari dell'ipotesi.

Le schede di OrizzonteScuola.it sui DOS

Mobilità e titolarità DOS: conferma o non conferma nella scuola di attuale utilizzo? Le FAQ di Orizzonte Scuola

DOS: I docenti neo assunti in fase 0 e A possono chiedere conferma nella scuola di attuale utilizzo?

DOS e conferma nella scuola di attuale utilizzo: calcolo punteggio per più docenti che chiedono la stessa scuola

Lo speciale di OrizzonteScuola.it sulla mobilità 2016

Stampa

Eurosofia. Acquisisci punteggio in tempi rapidi per l’aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora