Mobilità. Uno Stato di diritto può fare e permettere tutto ciò! Lettera

WhatsApp
Telegram

Una delle tante,
sono una delle tante docenti che con amore e passione da anni, quasi venti, ha la fortuna ogni mattina di svegliarsi , poter fare ciò' che ama, insegnare ai bambini e raccogliere i frutti di ciò' (economici, con il suo stipendio da precaria, e professionali e personali, quando vede la crescita umana di un bambino, la sua maturazione e gratificazione come essere pensante che sta acquisendo una sua identità e capacità di scegliere ed agire grazie, anche a ciò' che apprende a scuola)…

Una delle tante,
sono una delle tante docenti che con amore e passione da anni, quasi venti, ha la fortuna ogni mattina di svegliarsi , poter fare ciò' che ama, insegnare ai bambini e raccogliere i frutti di ciò' (economici, con il suo stipendio da precaria, e professionali e personali, quando vede la crescita umana di un bambino, la sua maturazione e gratificazione come essere pensante che sta acquisendo una sua identità e capacità di scegliere ed agire grazie, anche a ciò' che apprende a scuola)… Questo è quello che ho sempre pensato e ripetuto (nonostante la mia vita da precaria) a chi, come i miei alunni,  mi parlava dei suoi sogni: "da grande vorrei fare…" Ed io: -I sogni si possono realizzare, io ogni mattina vivo il mio sogno: insegnare"… Poi arriva Maria Stella Gelmini e la primaria va in "stallo" e con lei gli alunni…. Ora la Giannini, con un piano di assunzione che non ho potuto condividere per esigenze personali, ma, da "cittadina italiana", ho accettato la legge con tutte le sue conseguenze. Infine il decreto Puglisi e tutte le richieste dei neoassunti, conciliazioni comprese,…
-Si sapeva, eravamo troppi, la legge 107 non poteva essere rispettata… in un modo o nell'altro rimarremo in provincia… l'avevo detto di fare la domanda di assunzione!… niente assunzioni quest'anno… niente incarichi- mi sento ripetere da più persone.
Dovevo prevedere che in Italia "chi fa più rumore e può portare voti politici" l'ha vinta; chi accetta, suo malgrado, una legge con le sue conseguenze è "uno stupido" perchè non ha pensato che il modo di fregare gli altri c'è sempre!!!! E'GIUSTISSIMO CHE PERSONE CON UN PUNTEGGIO ALTISSIMO E COMPETENZE CERTIFICATE O MATURATE NEGLI ANNI LAVORINO NELLA LORO PROVINCIA, COME SACROSANTA E', LADDOVE CI SIANO STATI ERRORI, LA CONCILIAZIONE, ma secondo quanto previsto dalla legge!!! E', per me, inammissibile che il MIUR ribadisca che chi ha avuto un'assegnazione favorevole per errore non verrà "toccato": si useranno i posti dei nuovi ruoli e incarichi.
E chi con quei nuovi incarichi o ruoli ci doveva vivere (tanti sono monoreddito)!
Quest'anno andrà a vivere a casa di chi, per errore di altri e non volontà di arginare secondo legge, se ritrovato un posto sotto casa con "quattro punti "?
A Nord, poi, dove sarebbe dovuto andare il "furbetto" o"agevolato"…. VUOTO, alla faccia della continuità didattica e Buona Scuola.
Grazie, a tutti Ferrara Concetta, una delle tante.
P.S.: Tutto il rispetto e la comprensione per chi VOLONTARIAMENTE HA FATTO UNA DOMANDA DI ASSUNZIONE E AVREBBE DOVUTO ASSUMERSENE LE CONSEGUENZE e per i dolore dei loro cari per distacco o eventuale trasferimento. 

Ma al DOLORE E ALLE DIFFICOLTÀ' DI CHI A SETTEMBRE "SCIPPATO" DEL SUO LAVORO NON AVRÀ' MODO DI PROVVEDERE AI SUOI DI CARI NON CI PENSA NESSUNO!!!
UNO STATO DI DIRITTO PUÒ' FARE E PERMETTERE TUTTO CIO'!!!!!

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur