Mobilità: il passaggio di ruolo avviene nella III fase. Neoimmessi in ruolo partecipano alla II fase in base al punteggio

di Giulia Boffa
ipsef

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Mobilità: neoimmessi in ruolo partecipano alla II fase in base al punteggio
Silvia
– Gentili esperti di OS, gradirei un chiarimento relativamente alla risposta Mobilità: il passaggio di ruolo avviene nella III fase che è stata data a Laura in data 2 aprile. Relativamente alla seconda fase dei trasferimenti (quella tra comuni della stessa provincia) è vero che il personale titolare nella provincia ha la precedenza, INDIPENDENTEMENTE DAL PUNTEGGIO, rispetto sia al personale neo immesso in ruolo che chiede sede definitiva sia al personale che ha usufruito dell’art. 36 o 59? Il mio dubbio nasce dal fatto che siamo all’interno della stessa fase per i trasferimenti (in questo caso è la seconda fase). In attesa del Vostro chiarimento, grazie infinite per questa fantastica rubrica! leggi tutto

Mobilità: passaggio sostegno da AD00 ad AD02
Stefania
– Sono una docente neo immessa in ruolo il 1/09/2014 su posto di sostegno nella secondaria di I grado (AD00). Vorrei trasferirmi nella regione Marche appena possibile e richiedere il passaggio alle superiori, sempre su sostegno (AD02). Quando potrò farlo? Devo comunque rispettare il vincolo dei 3 anni? Vi ringrazio anticipatamente per la Vs. cortese attenzione e risposta cordiali saluti leggi tutto

Mobilità: il passaggio di ruolo avviene nella III fase
Laura
– Vorrei cortesemente avere la seguente info. Ho chiesto passaggio ruolo da primaria a secondaria di primo grado. Le domande di trasferimento-cioe’ di coloro che GIA’ insegnano nella secondaria di primo grado, e che chiedono trasferimento nelle scuole da me scelte x il passaggio-hanno comunque la priorita, o e’ tutta e solo questione di punteggio? Qualcuno mi ha detto che i trasferimenti hanno la precedenza, ma mi sembra strano. Grazie leggi tutto

Mobilità ATA A.S. 2015/16: la valutazione del servizio prestato nel profilo di provenienza
Luigi
– Salve, sto compilando la domanda di trasferimento. Sono stato immesso in ruolo con decorrenza giuridica ed economica al 1/9/2011 nel profilo di assistente tecnico e in data 01/9/2012 al momento di chiedere l’assegnazione della sede ho avuto anche il passaggio di profilo come assistente amministrativo. Il mio dubbio è: Nel momento in cui vado ora a valutare l’anzianità di servizio di ruolo, come devo valutare il primo anno di ruolo svolto nel profilo di assistente tecnico? Poichè il profilo di AT rientra come ruolo e qualifica in ASS. AMM.VI equiparati penso che debba essere valutato sempre con 2 punti per ogni mese di ruolo svolto. Ringranziadovi anticipatamente attendo un vostro parere in merito leggi tutto

Mobilità ATA: è possibile il passaggio di profilo da AT a AA con i vecchi titoli d’accesso?
Roberto
– gent.ma Lalla sono in procinto di fare domanda di mobilità come Assistente Tecnico e recandomi presso un sindacato per avere dei chiarimenti mi facevano notare che potrei anche fare la mobilità come Assistente Amministrativo. Sono in ruolo dal 1 settembre 2006 come Assistente Tecnico e titolo di accesso richiesto all’epoca con qualifica professionale su AREE A01/A08 E PATENTINO CALDAIE VAPORE successivamente nell’anno 2004 frequentato corso di formazione riconosciuto come PROGRAMMATORE INFORMATICO e da diritto ad entrare nell’are A02. Quello che mi hanno riferito in sindacato e che se i titoli di accesso sono antecedenti al 2007 posso anche fare la mobilità su Assistente Amministrativo, le chiedevo se possibile e quali sono i riferimenti normativi. (SCADENZA DOMANDA 20 APRILE) Restando in attesa di una sua cortese risposta leggi tutto

Graduatoria interna/mobilità: la continuità per chi è in distacco sindacale
Carla
– ho letto nella Vostra newsletter che un docente che ottiene l’assegnazione provvisoria non ha diritto al punteggio di continuità che quindi non deve essere valutato a partire dall’anno scolastico in cui si ottiene l’assegnazione, ma mi chiedo vale anche per chi usufruisce del distacco sindacale?  Grazie. leggi tutto

la sezione dedicata alla mobilità

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione