Mobilità, no a servizio pre-ruolo considerato il 50%

Stampa

L'organico funzionale cambierà l'assetto degli organici e, di conseguenza, delle future operazioni di mobilità, dopo il piano delle 150 mila assunzioni.

L'organico funzionale cambierà l'assetto degli organici e, di conseguenza, delle future operazioni di mobilità, dopo il piano delle 150 mila assunzioni.

L'ingresso dell'organico funzionale cambierà mote regole nellla scuola, incluse quelle sulla mobilità.

"Niente più sovrannumerari e perdenti-posto, – leggiamo in un comunicato del sindacato ANIEF – niente più operazioni limitate al solo 50% dell’organico disponibile, organici nuovi su posti non corrispondenti alle abilitazioni possedute, assunzioni su regioni e province diverse da quelle scelte. Quanto basta per invocare cautela e attenzione, per non parlare di una sentenza della Corte di giustizia UE ancora una volta svilita quando si continua a valutare la metà il servizio pre-ruolo rispetto a quello di ruolo."

Ed è questo il punto sul quale il sindacato insiste, l'equiparazione del valore del servizio di ruolo a quello pre-ruolo.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur