Mobilità: da neoassunti ad esuberi. Alcuni docenti in fase C non hanno trovato posto in nessuna provincia d’Italia, cosa accadrà adesso

WhatsApp
Telegram

Riceviamo alcune e mail in cui i docenti della fase C di alcune classi di concorso della scuola secondaria di I grado, in particolare A032 Ed. Musicale nella scuola media, hanno ricevuto come esito della domanda di trasferimento a livello nazionale una mail di notifica in cui si comunica loro "Non ha ottenuto il movimento richiesto".

Riceviamo alcune e mail in cui i docenti della fase C di alcune classi di concorso della scuola secondaria di I grado, in particolare A032 Ed. Musicale nella scuola media, hanno ricevuto come esito della domanda di trasferimento a livello nazionale una mail di notifica in cui si comunica loro "Non ha ottenuto il movimento richiesto".

Per i docenti della fase C della mobilità la domanda era obbligatoria, a meno che non volessero essere sistemati d'ufficio, in quanto neoassunti nella fase C da GaE del piano straordinario 2015.

Ma già all'indomani della fase A della mobilità (quella comunale e provinciale per gli assunti entro il 2014/15) il Miur si è accorto che per alcune classi di concorso si è venuto a creare un esubero a livello nazionale che non potrà essere sanato con la mobilità interregionale mentre per altre classi di concorso, anche dopo la mobilità interregionale, residueranno dei posti per l'organico dell'autonomia.

Pertanto , al fine di evitare l'aggravio erariale e consentire quanto previsto dalla legge 107/2015 (Piano straordinario mobilità) si è reso necessario operare opportuni interventi in organico di diritto, modificando un "uso improprio" dell'organico di potenziamento.

Nonostante ciò, gli esiti appena pubblicati della mobilità della scuola secondaria di I grado ci restituiscono l'esito di docenti che non hanno trovato posto in alcun ambito territoriale/provincia d'Italia.

Cosa accadrà adesso?

La risposta è contenuta nel Contratto nazionale per le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l'a.s. 2016/17.

E' previsto infatti che i docenti che non otterranno un ambito nazionale nella fase C dei trasferimenti per mancanza di disponibilità saranno assegnati alla provincia di immissione in ruolo, d'ufficio, per il solo anno scolastico 2016/17, ad una sede al termine delle operazioni anche in soprannumero.

Che la classe A032 fosse una delle classi di concorso coinvolte in questo meccanismo era già noto da tempo. Ne avevamo parlato in Neoimmessi in ruolo. Quali classi di concorso rischiano di non trovare posto a livello nazionale, la procedura di utilizzazione

Per questo motivo il CCNI concernente la mobilità annuale, all'articolo 2 comma 4 così predispone:

"Il personale docente immesso in ruolo ai sensi del comma 96 lettera b dell'art 1 della legge 107/15 che non abbia ottenuto un ambito di titolarità al termine delle operazioni di cui alla fase C dell'allegato 1 del CCNI dell'8 aprile 2016 e sia rimasto assegnato alla provincia di immissione in ruolo, viene assegnato d'ufficio, per il solo anno scolastico 2016/17, ad una sede al termine delle operazioni previste dal presente CCNI anche in soprannumero."

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro