Mobilità. L’algoritmo in qualche caso ha funzionato: Agnese Landini a Firenze

Stampa

I tentativi di conciliazione sono in pieno svolgimento, molti sono già stati esperiti e altri lo saranno nei prossimi giorni. 

I tentativi di conciliazione sono in pieno svolgimento, molti sono già stati esperiti e altri lo saranno nei prossimi giorni. 

La maggior parte delle istanze è stata avanzata, principalmente, da docenti meridionali trasferiti al Nord, in seguito a presunti errori del misterioso algoritmo. Le richieste, comunque, non riguardano soltanto i docenti meridionali, ma anche di altre regioni della Penisola. Ad esempio a Firenze, leggiamo su La Nazione – Firenze del 30 agosto u.s., vi sono 150 docenti in attesa dell'esito della conciliazione, avanzata perché sono stati trasferiti in altre regioni quando invece potevano tranquillamente restare a Firenze (o provincia), in quanto vi sono tuttora dei posti vacanti.

Se il destino di 150 docenti è affidato alle conciliazioni, tuttavia per una docente "particolare" il problema non si pone. Si tratta della moglie del Premier, Agnese Landini, che ha avuto assegnato l'ambito 4 di Firenze come  ambito di titolarità.

Con tale notizia non vogliamo avanzare dubbi di sorta, in quanto per la classe di concorso della Landini (ex A051) vi sono numerose disponibilità in tutta Italia, tuttavia lo stesso lieto fine, che ha avuto la "vicenda" trasferimento della citata professoressa, avrebbe potuto e dovuto caratterizzare la vicenda trasferimento degli altri insegnanti fiorentini e non solo.

Stampa

Aggiornamento Ata: Puoi migliorare il tuo punteggio in tempi rapidi: corso di dattilografia a soli 99 euro. Contatta Eurosofia