Mobilità: incontro Miur sindacati il 23 dicembre per discutere modalità trasferimenti vecchi docenti di ruolo e neoassunti

Di
Stampa

Il 23 dicembre si terrà un importante incontro tra sindacati e Ministro per discutere le modalità dei trasferimenti del personale docente per l'a.s. 2016/17.

Il 23 dicembre si terrà un importante incontro tra sindacati e Ministro per discutere le modalità dei trasferimenti del personale docente per l'a.s. 2016/17.

L'incontro, richiesto dai sindacati, sarà particolamente importante per mettere sul tavolo delle trattative le proposte concrete secondo le quali, a parere dei sindacati, sarebbe possibile effettuare ancora per l'a.s. 2016/17 la mobilità con le vecchie regole, rimandando l'applicazione della normativa relativa agli ambiti territoriali agli anni successivi, riservandosi un tempo congruo per verificare se si sono i margini per eventuali correttivi.

Le 3 fasi, predisposte dal Miur, non connvincono infatti i sindacati, perchè lasceranno comunque scontenti alcuni docenti, saranno oggetto di contenzioso, introdurranno un sistema complesso che rischia di non poter essere portato a compimento per un ordinato avvio dell'a.s. 2016/17.

Ecco dunque alcune delle proposte dei sindacati

Mobilità docenti, Turi (UIL): garantire a tutti la possibilità di potersi spostare, definire gli organici, rispondere con misure adeguate ad una situazione straordinaria

Mobilità.: scheda con 3 fasi. FLCGIL: trasferimenti nella provincia devono precedere quelli interprovinciali

Gissi (CISL). Mobilità docenti: disparità tra assunti da concorso o da GAE; alcuni bloccati lontano da casa, altri che rischieranno di finire in una delle 100 province

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur