Mobilità fasi B, C, D: dove visualizzare il risultato della domanda

di redazione
ipsef

Nella giornata di domani, 26/07/2016, avrà inizio la pubblicazione dei movimenti fasi B, C e D della mobilità 2016/17; si inizia con la scuola dell'infanzia e primaria. 

Nella giornata di domani, 26/07/2016, avrà inizio la pubblicazione dei movimenti fasi B, C e D della mobilità 2016/17; si inizia con la scuola dell'infanzia e primaria. 

Ricordiamo che i docenti di tali ordini di scuola, coinvolti nei suddetti movimenti,  sono gli assunti entro l'anno scolastico 2014/15 (fase B1/B2), i neo assunti nelle fasi B e C del piano straordinario di immissioni in ruolo da GM (fase B3- assegnazione sede nella provincia di assunzione), i neoassunti nelle fasi B e C del piano straordinario di immissioni in ruolo da GaE (fase C) e i neo assunti nelle fasi 0 e A da GM e GaE e nelle fasi B e C da GM (fase D).

I bollettini dei trasferimenti saranno pubblicati nei siti degli Ambiti Territoriali Provinciali competenti per territorio, tuttavia gli interessati potranno sapere in anticipo, rispetto alla detta pubblicazione, la scuola (docenti assunti entro l'anno scolastico 2014/15 soddisfatti nel primo ambito richiesto) o l'ambito territoriale di titolarità (docenti assunti entro l'anno scolastico 2014/15 soddisfatti dal secondo ambito in poi e tutti gli altri docenti suddetti) tramite la piattaforma Istanze On Line.

Per poter visualizzare l'esito del movimento bisogna seguire i seguenti passaggi:

  • accedere con i propri dati alla suddetta piattaforma;
  • cliccare, nella sezione "Altri Servizi"  in alto a destra,  su accedi;
  • cliccare su "Consultazione Domande Nuova Mobilità 2016";
  • comparirà una pagina con scritto nuovamente "Consultazione Domande Nuova Mobilità 2016", quindi cliccare sul pulsante Avanti in basso a sinistra;
  • se il movimento non è elaborato, cliccando avanti rimanderà alla domanda – "Visualizza" – viceversa si avrà l'esito del movimento.

Ricordiamo che in ogni caso l'esito della domanda sarà visibile anche nella propria mail, nonchè nel bollettino pubblicato dagli Uffici Scolastici. 

Tutto sulla mobilità 

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione