Mobilità fase C, nei punteggi potrebbero esserci degli errori. Istanza di accesso agli atti

di redazione
ipsef

Sono una docente della provincia di Napoli, neo immessa in ruolo nella scuola secondaria di II grado, su posto di sostegno , fase C.

Sono una docente della provincia di Napoli, neo immessa in ruolo nella scuola secondaria di II grado, su posto di sostegno , fase C.

In data odierna (21/07/2016) ho protocollato al Provveditorato di Napoli apposita  ISTANZA DI ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI per acquisire copia delle domande di mobilità e dei relativi allegati dei docenti dell'intera graduatoria di sostegno ( AD01-AD02-AD03 ), fase C, della scuola secondaria di II grado, al fine di verificare la regolarità della procedura di mobilità territoriale per l'a.s. 2016/2017 per l'assegnazione dell'ambito a livello nazionale.

Ciò si è reso necessario al fine di tutelare i propri interessi che potrebbero essere stati gravemente lesi dall'attribuzione di punteggi erronei che hanno creato una DISPARITÀ DI TRATTAMENTO  tra chi ha ottenuto il riconoscimento del  servizio svolto nelle scuole PARITARIE, non previsto per la scuola secondaria di II grado, nonché quello dell'Abilitazione SISS (12 punti), anch'esso non previsto, e di altri titoli non valutabili, e chi, invece, ha ottenuto il punteggio solo dei servizi statali e dei titoli ammessi, come da normativa vigente ;

I docenti beneficiari di titoli e servizi non dovuti (paritario e sicsi) finiscono per violare  i diritti di coloro i quali hanno, invece,  ottenuto il riconoscimento del solo servizio nelle scuole statali e dei titoli ammessi dalla tabella della mobilità.

Siccome il criterio di valutazione per la convalida del punteggio deve essere unico ed uguale per tutti per evitare illegittime disparità di trattamento nella procedura di mobilità, appare doveroso compulsare il Provveditorato di Napoli, anche a mezzo istanza di accesso agli atti ,  a rettificare i punteggi errati prima che venga fatta  la comunicazione al SIDI delle domande di mobilità per l'assegnazione dell'ambito a livello nazionale.

L'obiettivo ultimo è quello di evitare che la graduatoria della mobilità, che sarà pubblicata presumibilmente il 13 agosto 2016, sia foriera di una valanga di ricorsi giudiziari che andranno a pregiudicare l'esatta e serena assegnazione della sede di servizio ai docenti neo assunti.

Marianna Bini

FAC SIMILE ISTANZA DI ACCESSO AGLI ATTI:

Alla Direzione Scolastica Regionale Campania

Alla Dirigente dr.ssa Luisa Franzese

Via Ponte della Maddalena, 55 Napoli

Al Dirigente dell'USP di Napoli

Dr.Paolo Simia

Oggetto: ISTANZA DI ACCESSO FORMALE AGLI ATTI amministrativi per estrazione di copie semplici, ai sensi della Legge 241/1990, integrata e modificata dalla Legge 15/2005 e dal D.P.R. 184/2006.

La sottoscritta ___________________ , nata a ________________ (_____) il ______________ e residente in _______________________ alla Via ________________________, n._____, cap.___________, C.F.:_________________________ ___________, recapito telefonico:___________________ _______, indirizzo e-mail: _______________________ ____ , identificata con carta di identità e codice fiscale ( ALLEGATO 1 ), nella sua qualità di diretta interessata al procedimento concernente la mobilità docenti, espone quanto segue:

PREMESSO

– che la scrivente ha presentato all' USP  di  Napoli domanda di mobilità  per i docenti neo-immessi in ruolo da  GAE  nella  FASE C  del piano di assunzione straordinario;

– che l'istante ricopre il posto n .______ con punteggio ________, dell'elenco dei docenti ( ALLEGATO 2) della provincia di Napoli che hanno accettato la nomina per la fase C delle scuole secondarie di secondo grado per posto di sostegno , Area Disciplinare _______ ;

ATTESO

– che l' USP  di  Napoli   ha inviato ai docenti neo-immessi della  FASE C lettere di notifica per la convalida del punteggio dichiarato nella domanda di mobilità dalle quali risulta una DISPARITÀ DI TRATTAMENTO  tra chi ha ottenuto il riconoscimento del punteggio del servizio svolto nelle  SCUOLE PARITARIE , non previsto per la scuola secondaria di II grado, nonché quello dell' ABILITAZIONE SISS  (12 punti), anch'esso non previsto, e di altri titoli non valutabili, e chi, invece, ha ottenuto il punteggio solo dei servizi statali e dei titoli ammessi, come da normativa vigente;

– che i docenti ai quali è stato validato il punteggio dichiarato in merito a titoli e servizi non dovuti   (paritario-sicsi) finiscono per ledere i diritti dei docenti che hanno ottenuto il riconoscimento del solo servizio nelle scuole statali e dei titoli ammessi dalla tabella della mobilità ;

DATO

– che la pubblicazione, prevista per il 13 agosto 2016 , dell'elenco dei docenti FASE C assegnati alle sedi di servizio non consentirà una facile verifica delle suddette disparità di trattamento perché ad ogni docente corrisponderà un punteggio complessivo, tra servizio e titoli, che impedirà ictu oculi l'emersione del paritario, dell'abilitazione SISS e degli altri titoli non valutabili;

VISTO

– che in mancanza di autodenuncia da parte degli interessati si finirà inevitabilmente per consacrare come valido un elenco di mobilità territoriale, per assegnazione ambito a livello nazionale, che assegnerà sedi di servizio ai non aventi diritto ;

CONSIDERATO

– che il criterio di valutazione per la convalida del punteggio per la procedura di mobilità deve essere unico ed uguale per tutti i docenti per evitare illegittime disparità di trattamento;

Alla luce di tutto quanto sopra esposto, la scrivente, come sopra identificata,

– al fine di poter verificare la legittimità delle operazioni relativa alla procedura di mobilità territoriale per l'a.s. 2016/2017 per assegnazione ambito a livello nazionale, che è destinata ad essere utilizzata per le prossime assegnazioni delle sedi di servizio;

– per poter tutelare i propri interessi che potrebbero essere stati gravemente lesi dall'attribuzione di punteggi erronei;

– sul presupposto che sussiste un interesse personale, concreto ed attuale per la tutela di situazioni giuridicamente tutelate, rilevanti e collegate agli atti per i quali chiede l'accesso,

CHIEDE

di poter avere accesso ai seguenti atti amministrativi, “Domanda mobilità docenti e relativi allegati” e di estrarre copia semplice di tutta la documentazione prodotta da :

  1. POSTO n._________ – Cognome e Nome – Luogo e data di nascita  – punti n._______;
  2. POSTO n._________ – Cognome e Nome – Luogo e data di nascita  – punti n._______;
  3. POSTO n._________ – Cognome e Nome – Luogo e data di nascita  – punti n._______;

La scrivente è disponibile, sin d'ora, al pagamento dei diritti di cancelleria per l'estrazione delle copie semplici degli atti del suddetto elenco.

La presente istanza ha valore di autodichiarazione dei dati e fatti ivi riportatati ai sensi del D.P.R. 445/2000 ne consegue, pertanto, che la scrivente è consapevole di incorrere nelle conseguenze penali e sanzioni ex art. 76 D.P.R. 445/2000 in caso di rilascio di dichiarazioni mendaci o di dati falsi.

La presente riveste carattere di urgenza attesi i tempi ristretti per la comunicazione al SIDI delle domande di mobilità che determinerà l'assegnazione dell'ambito a livello nazionale.

DATA 21/07/16                                                                   Firmato

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare