Mobilità. Esuberi nazionali, interrogazione parlamentare dell’onorevole Paglia (SI)

WhatsApp
Telegram

L'on. Paglia (SI) interviene sulla questione esuberi a livello nazionale, venutasi a creare in seguito alle immissioni in ruolo predisposte dalla Buona Scuola, che riguardano, in particolare, alcune classi di concorso come la ex A019 e A032. 

L'on. Paglia (SI) interviene sulla questione esuberi a livello nazionale, venutasi a creare in seguito alle immissioni in ruolo predisposte dalla Buona Scuola, che riguardano, in particolare, alcune classi di concorso come la ex A019 e A032. 

L'onorevole, attenzionando nello specifico la situazione dell'Emilia Romagna, ha posto un'interrogazione (di seguito riportata) alla Giannini, alla quale chiede se sia a conoscenza della situazione e come intende intervenire per garantire il diritto dei docenti in questione a svolgere il proprio lavoro.

All'attenzione del ministro dell'Istruzione

 Premesso che

Da notizie di stampa, che riprendono fonti sindacali, si apprende che si sta verificando il caso di docenti appena entrati in ruolo, a cui tuttavia non è assegnata alcuna cattedra per l'anno scolastico 2016-2017.

Tale problematica non sarebbe relativa all'assenza di disponibilità all'interno degli ambiti territoriali indicati come preferenza dagli insegnanti, ma riguarderebbe l'intero territorio nazionale, dato che la norma prevede comunque l'assegnazione d'ufficio in una cattedra disponibile.

I docenti interessati potrebbero essere destinati a materie diverse dalla disciplina prescelta, qualora dispongano di titolo di studio o abilitazione, o al sostegno, ammesso che dispongano della specializzazione richiesta.

In aggiunta a tali problematiche, si evidenzia che docenti interessati a verificare online il proprio curriculum, non avrebbero trovato riscontro nel sito del Ministero, che non lo renderebbe presente nelle liste di titolarità.

Appare del tutto evidente che questa situazione è del tutto incompatibile con la minima efficacia ed efficienza dell'azione amministrativa, oltre che esemplare dei problemi determinati da una riforma ideologica e disancorata dalla realtà.

Chiede

Se sia a conoscenza della problematica descritta, che nella sola Emilia Romagna riguarderebbero 74 docenti neo assunti. Quale sia il numero dei casi verificatisi a livello nazionale.

Come intenda intervenire d'urgenza per garantire ai docenti interessati il diritto di svolgere il proprio lavoro.

On. Giovanni Paglia

Sinistra Italiana

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022