Mobilità e organici Licei Musicali: sindacati al Miur il 15 marzo. Gilda ormai fuori dai giochi

WhatsApp
Telegram

I sindacati sono stati convocati martedì 15 marzo al Miur per dare avvio alla sequenza contrattuale relativa ai Licei Musicali. Non è stata convocata la Gilda degli Insegnanti, che non ha firmato l'ipotesi di contratto sulla mobilità 2016/17 sottoscritta il 10 febbraio scorso.

I sindacati sono stati convocati martedì 15 marzo al Miur per dare avvio alla sequenza contrattuale relativa ai Licei Musicali. Non è stata convocata la Gilda degli Insegnanti, che non ha firmato l'ipotesi di contratto sulla mobilità 2016/17 sottoscritta il 10 febbraio scorso.

La problematica principale riguarda il fatto che molti dei docenti (di ruolo nelle scuole secondarie di I e II grado), che fino ad ora hanno insegnato in detti Licei (sia di ruolo che precari), rischiano di non poterlo più fare, in quanto gli insegnamenti sui quali sono stati utilizzati, sino ad ora, saranno affidati a nuovi docenti aventi i titoli per accedere alle nuove classi di concorso.

Al riguardo c'è stata anche un' interrogazione parlamentare dei deputati del PD per sensibilizzare il Ministro  rispetto alle istanze dei licei musicali e trovare una soluzione nell'ambito delle operazione di mobilità in modo da mantenere in servizio, presso i detti licei, i docenti di strumento utilizzati che vogliano permanervi.

La UIL, qualche giorno prima dell'interrogazione dei deputati del partito democratico, aveva chiesto un incontro al MIUR per definire un organico dei licei musicali e la tutela del personale in servizio.

L'articolo 8 comma 2 del CCNI sulla mobilità prevede, infatti:

I posti nei licei coreutici e negli istituti tecnici per la moda e la logistica relativi agli insegnamenti di nuova istituzione non sono disponibili per le operazioni di mobilità fino a quando non verranno definite le modalità per l'acquisizione dei corrispondenti titoli di accesso. Per i licei musicali, fermo restando l'accantonamento del 50% dei posti per la mobilità, l'assegnazione sarà oggetto di sequenza contrattuale a seguito del definitivo riordino delle classi di concorso.

Dovrebbe essere proprio quella la sede in cui affrontare e superare le problematiche poste da studenti, docenti e dirigenti scolastici in merito ai prossimi organici dei Licei Musicali.

Lo speciale di OrizzonteScuola.it sulla mobilità 2016/17

Segui le notizie in tempo reale sul canale gratuito Telegram

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur