Mobilità docenti fase B, C e D: come inserire gli allegati su istanze online. Modelli per titoli ed esigenze di famiglia

Stampa

Le domande di mobilità per tutte le fasi dei movimenti, devono essere corredate dalla documentazione attestante il possesso dei titoli e dei requisiti per l'attribuzione dei punteggi previsti dalle tabelle di valutazione allegate al CCNI, nonché da ogni altra certificazione richiesta dallo stesso contratto o dalla ordinanza ministeriale.

Le domande di mobilità per tutte le fasi dei movimenti, devono essere corredate dalla documentazione attestante il possesso dei titoli e dei requisiti per l'attribuzione dei punteggi previsti dalle tabelle di valutazione allegate al CCNI, nonché da ogni altra certificazione richiesta dallo stesso contratto o dalla ordinanza ministeriale.

In base all’art.4 comma 5 dell’OM 241/2016, tutta la documentazione deve essere prodotta contestualmente alle domande di trasferimento e deve essere allegata in formato digitale su Istanze online

Per la seconda fase della mobilità che riguarderà le fasi B, C e D dei movimenti, come prontamente segnalato da OrizzonteScuola, “il Ministero ha comunicato che è già possibile caricare gli allegati come le dichiarazioni di servizio o quelle personali all'interno di Istanze Online, nella sezione "Altri servizi". Gli allegati saranno, quindi, pronti al momento del via alla domanda che è previsto per il 9 di maggio”

In questa seconda fase della mobilità, quindi, gli allegati non si inseriranno direttamente al momento della compilazione della domanda dopo aver indicato le preferenze, come è stato per la Fase A, ma dovranno essere caricati dal docente su Istanze online, sezione "Altri servizi" – “Gestione allegati”, prima della compilazione della domanda.

Come si caricano gli allegati su istanze online?

Per caricare gli allegati che si intende presentare è necessario accedere su Istanze on line alla pagina personale con le proprie credenziali (username e password)

Sulla destra in alto della pagina, bisogna accedere ad Altri servizi – Gestione allegati – Cliccare su “Avanti” e poi, dopo aver letto attentamente le istruzioni, su “Accedi”.

E’ utile che il docente, prima di cliccare sul tasto “Accedi” legga con attenzione la nota segnalata come “Importante” dove viene dato il seguente avviso:

IMPORTANTE

Al fine di non avere problemi nel caricamento degli allegati, non utilizzare, in nessun caso, il tasto “Indietro“ del browser collocato in alto a sinistra. Nel caso in cui ci si accorga di aver sbagliato qualcosa occorre tornare all'home page tramite il link "Home", in alto a destra.

Con il tasto “Accedi” il docente aprirà la pagina dove compariranno i suoi dati anagrafici, che, essendo protetti, non sono modificabili, come nome, cognome, data di nascita, provincia di nascita e codice fiscale.

E’ comunque necessario che il docente verifichi la correttezza dei dati visualizzati.

I dati anagrafici che risultano inseriti, sono quelli conosciuti al Sistema informativo della Pubblica Istruzione e, se non corrispondono a quelli reali, è necessario rivolgersi all’istituzione scolastica di servizio ovvero all’Ufficio scolastico provinciale della provincia di titolarità per chiedere tempestiva correzione.

Cliccando su “Avanti” si accede allo storico di “gestione allegati”, con la pagina “Elenco allegati”.

I docenti che hanno già presentato domanda lo scorso anno, troveranno già caricati nello storico gli allegati dello scorso anno, che possono essere modificati

Per inserire gli allegati è necessario seguire la seguente procedura:

1 – Inserire il nome ("Tipologia di allegato") dell'allegato che si vuole acquisire.

2 – Nei casi in cui è necessario inserire anche il testo del documento (cioè per le dichiarazioni personali), utilizzare il tasto "Sfoglia" (o "Browse") per scegliere un documento presente sul proprio PC.

Il documento può avere uno dei seguenti formati: doc, txt, pdf, rtf, xls, docx, xlsx.

3 – Utilizzare il tasto "Inserisci" per acquisire l'allegato

Subito dopo compare la pagina per l’inserimento del codice personale che permette il regolare inserimento del documento e così sarà per ogni allegato che si deve inserire

Dopo l’inserimento del codice personale e relativa conferma si ritorna alla schermata iniziale con la differenza che il documento inserito ora fa parte dell’elenco dei documenti presenti nello storico degli allegati.

Sotto la sezione di inserimento viene visualizzato, infatti, l’elenco dei documenti che fanno parte dello storico.

Per ogni documento le informazioni fornite sono le seguenti:

Tipologia di allegato: è il nome dato dal docente al documento in fase di inserimento

Nome documento: è il nome del documento con cui è salvato sul PC del docente che ha inserito il documento

Data inizio validità : è la data in cui è stato eseguito l’inserimento del documento nello storico degli allegati.

Dimensione: è la dimensione del documento

Per ogni documento presente nell’elenco ci sono poi i seguenti tasti:

Visualizza: è il tasto che permette di visualizzare il testo del documento allegato

Interroga dove utilizzato: questo tasto è presente solo se il documento è stato allegato ad almeno un procedimento amministrativo e in questo caso mostra l’elenco dei procedimenti amministrativi a cui è stato allegato il documento

Cancella: questo tasto è presente solo se il documento non è stato allegato a nessun procedimento amministrativo ed è il tasto che permette di cancellare il documento dall’elenco.

Dopo aver cliccato sul tasto ”Cancella” appare la schermata di conferma della password, nella quale bisogna appunto inserire il codice personale di conferma per poter proseguire nella cancellazione del documento.

Considerando che l'allegato non è cancellabile se è stato già utilizzato per qualche procedimento amministrativo , i tasti “Cancella” e “Interroga dove utilizzato” non possono mai essere entrambi presenti per uno stesso documento.

Come si inseriscono gli allegati nella domanda online?

Gli allegati si inseriscono direttamente da Istanze online nella fase di compilazione della domanda cliccando su “ Importa storico allegati”e, in questo modo, potranno essere inseriti gli allegati precedentemente caricati e, quindi, già presenti nell’archivio personale del docente.

Guida rapida del Ministero inserimento allegati

 Vai su IstanzeOnline –Guida alla registrazione e alla navigazione su Istanze Online 

Ecco i modelli per titoli ed esigenze di famiglia.

Tutto sulla mobilità

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur