Mobilità. CISL FVG: Le cattedre di fatto si trasformino in diritto contro i trasferimenti fuori regione

WhatsApp
Telegram

"Si delinea un inizio d'anno scolastico all'insegna dei soliti problemi, con in più il malcontento per i tanti disagi legati alla mobilità forzosa di molti insegnanti. Disagi ancor più difficile da accettare quando derivano da anomalie o errori del sistema". Lo scrive in una nota Donato Lamorte, Segretario Cisl Fvg Scuola che chiede la trasformazione in organico di diritto di posti e cattedre ogni anno concesse in organico di fatto.

"Si delinea un inizio d'anno scolastico all'insegna dei soliti problemi, con in più il malcontento per i tanti disagi legati alla mobilità forzosa di molti insegnanti. Disagi ancor più difficile da accettare quando derivano da anomalie o errori del sistema". Lo scrive in una nota Donato Lamorte, Segretario Cisl Fvg Scuola che chiede la trasformazione in organico di diritto di posti e cattedre ogni anno concesse in organico di fatto.

La Cisl denunce le vacanze dirigenziali (in Fvg "saranno senza Dirigente Scolastico 52 scuole, un terzo delle scuole della regione"); lo svuotamento dell'Ufficio Scolastico regionale ("Da circa 10 anni il personale che è andato in quiescenza non viene sostituito, una forza lavoro diminuita di quasi due terzi della pianta organica") e il personale ATA, "dimenticato dalla legge 107, continua la diminuzione degli organici, per il prossimo anno 75 posti in meno in regione", conclude Lamorte.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022