Mobilità. Caro Ministro, da Ingegnere Informatico, le vorrei dire che gli algoritmi si migliorano. Lettera

Stampa

Caro Ministro,
ho letto che il 2% rappresenta, secondo i vostri dati, la percentuale di docenti insoddisfatti della Mobilità.

Caro Ministro,
ho letto che il 2% rappresenta, secondo i vostri dati, la percentuale di docenti insoddisfatti della Mobilità.
Ora, in genere si dovrebbe parlare “dati alla mano” e non per statistiche “ad intuito”, perché gli algoritmi ragionano sui numeri,
e spesso occorre, prima di applicarlo, “pesare” alcuni parametri in modo da considerare eventuali “danni” causati da un’errata applicazione.
Da Docente di Matematica e Fisica, e da Ingegnere Informatico, le vorrei dire che in genere gli algoritmi “si discutono”, si fanno delle “versioni demo”,
se ne ricavano i risultati, e si osservano per migliorarlo, e SOLO alla fine si applica definitivamente: è un errore informatico “grossolano” e pericoloso quello di applicarlo
senza averlo simulato su dati dati reali!
Gradirei, se permette, sapere le modalità che le hanno fornito quel 2%, perché, in base al file EXCEL dei trasferimenti, i dati sono questi:
DOCENTI RIMASTI IN PROVINCIA    14183 (44%)
DOCENTI DEPORTATI DALLA PROVINCIA       17943 (56%)
(TOTALE DOCENTI 32126)

DOCENTI RIMASTI IN REGIONE      18232 (57%)
DOCENTI DEPORTATI DALLA REGIONE 13894 (43%)
(TOTALE DOCENTI 32126)

Ovviamente teniamo conto che il “restare in regione” non è sinonimo di “soddisfazione”, perché un leccese trapianto a Foggia non credo sia soddisfatto.
Se vuole le inoltro i calcoli che ho creato con delle formule EXCEL. A disposizione.
Prof. Ivano De Luca

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur