Mobilità ATA. Avviato con i sindacati il confronto sul contratto 16/17, in attesa delle immissioni in ruolo

WhatsApp
Telegram

Stamattina 5 febbraio 2016 si è tenuto l’incontro tra MIUR e sindacati per avviare il confronto sulla mobilità 2016/2017 del personale ATA, che non è coinvolto in nessuna novità dalla legge 107. Lo rende noto la CGIL.

Stamattina 5 febbraio 2016 si è tenuto l’incontro tra MIUR e sindacati per avviare il confronto sulla mobilità 2016/2017 del personale ATA, che non è coinvolto in nessuna novità dalla legge 107. Lo rende noto la CGIL.

Restano quindi invariate le regole di mobilità precedenti e la bozza di CCNI presentata dall’Amministrazione ha subito solo una risistemazione, poiché questo titolo è stato separato da quello dei docenti e sono cadute le parti in comune.

Il ministero intende chiudere velocemente la trattativa: lunedì pomeriggio 8 febbraio il tavolo si riunirà ancora per l’articolato della parte docente e per la versione definitiva del testo dell’accordo per il personale ATA.

Al Ministero è stato chiesto di affrontare la questione del passaggio dei soprannumerari delle province, i quali se transiteranno in tempo utile potranno fare domanda di mobilità per la titolarità della sede al pari dei neo-immessi in ruolo.

Per la risoluzione di tale problema sono in attesa i precari della legittima immissione in ruolo sul turn over,i supplenti della proroga del contratto in essere, nonché delle scuole che devono gestire le operazioni e assicurare il funzionamento.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA