Mobilità 2016/17 fasi B1 e B2: se nel primo ambito scelto ci sono CPIA fuori provincia si può presentare istanza di annullamento di tali preferenze. Modello di domanda

Stampa

l MIUR interviene con un’apposita FAQ con riferimento alla disponibilità eventualmente manifestata dal docente delle fasi B1 e B2 per i centri provinciali per l’educazione degli adulti.

l MIUR interviene con un’apposita FAQ con riferimento alla disponibilità eventualmente manifestata dal docente delle fasi B1 e B2 per i centri provinciali per l’educazione degli adulti.

È possibile infatti che tali docenti si siano trovati all’interno del primo ambito indicato sedi del CPIA situate in altra provincia.

Questa la FAQ:

Nel compilare la domanda per le fasi B1 e B2 dei trasferimenti tra le sedi disponibili del primo ambito scelto compaiono anche quelle del CPIA locale situate in un’altra provincia, devo indicarle obbligatoriamente?

R. Sì, altrimenti la domanda non può essere inviata, tuttavia, dato che tale evenienza risulta discordante rispetto alle previsioni del CCNI, è possibile poi segnalare con apposita comunicazione da allegare alla domanda o da inviare in formato cartaceo all’ufficio territoriale incaricato della valutazione della domanda la propria indisponibilità a trasferirsi sulle sedi del CPIA situate in altra provincia. Chi fosse in questa situazione può quindi inviare all’ATP di riferimento eventuale istanza di annullamento delle preferenze di sede per CPIA poste al di fuori della provincia di riferimento.

Il modello di domanda

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!