Mobilità 2016/17: il 10 febbraio sottoscrizione ipotesi di contratto

di redazione
ipsef

Giunge al termine la trattativa tra Miur e sindacati per la stesura dell'ipotesi di contratto per la mobilità del personale docente, ATA ed educativo per l'a.s. 2016/17.

Giunge al termine la trattativa tra Miur e sindacati per la stesura dell'ipotesi di contratto per la mobilità del personale docente, ATA ed educativo per l'a.s. 2016/17.

Una trattativa complessa, con elementi di novità introdotti dalla legge 107/2015 e declinati da una intesa già sottoscritta da tutti i sindacati tranne la Gilda degli Insegnanti.

Lunedì 8 febbraio ci sarà un nuovo incontro per definire alcuni punti sui quali non c'è ancora sostanziale accordo. 

L'ipotesi di contratto dovrebbe dunque essere sottoscritta mercoledì 10 febbraio

. Essa sarà poi inviata da parte del Ministero alla Funzione Pubblica. Solo dopo questo definitivo benestare il Miur potrà pubblicare l'ordinanza e la tempistica per la presentazione delle domande.

Sarà fondamentale non sprecare tempo, sia perchè le novità del nuovo contratto presuppongano che venga assegnato un tempo congruo per la compilazione delle richieste di trasferimento/passaggio di cattedra/ruolo su Istanze on line, sia perchè altrimenti tutte le operazioni a carico degli Uffici Scolastici subiranno inevitabilmente dei ritardi.

Le nostre anticipazioni

Mobilità 2016/17. Guida UIL alle 4 fasi, confermate anticipazioni di OrizzonteScuola.it

Mobilità. Trasferimento provinciale: vi anticipiamo come acquisiranno la titolarità i DOS

Mobilità 2016/17: come si assegnerà l'ambito territoriale a fase B e C da GAE e cosa accadrà a chi non presenterà domanda

Docenti che hanno ottenuto passaggio di ruolo nell'a.s. 2015/16 non sono obbligati a nuova domanda di mobilità

Mobilità 2016: precedenze e tabella titoli. La trattative prosegue, le anticipazioni di OrizzonteScuola. Premiate le certificazioni linguistiche

ATA

Mobilità ATA. Avviato con i sindacati il confronto sul contratto 16/17, in attesa delle immissioni in ruolo

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione