Mobilità 2016. Modello revoca domanda fase A, le scadenze per ogni ordine di scuola. Per infanzia non c’è tempo!

Di
Stampa

Ai sensi dell'art. 5 dell'OM 241/2016 è consentita la revoca delle domande di movimento presentate. 

Ai sensi dell'art. 5 dell'OM 241/2016 è consentita la revoca delle domande di movimento presentate. 

Tutto quello che devi sapere per revocare la domanda. Leggi l'articolo di Giovanna Onnis

La richiesta di revoca deve essere inviata tramite la scuola di servizio o presentata all'Ufficio territorialmente competente rispetto alla provincia di titolarità dell'interessato ed è presa in considerazione soltanto se pervenuta non oltre il decimo giorno prima del termine ultimo, previsto per ciascuna categoria di personale nell'art. 2 della stessa O.M., per la comunicazione al SIDI dei posti disponibili.

A questo proposito  Fa fede il timbro a data della scuola alla quale è stata presentata l'istanza di revoca ovvero il timbro a calendario dell'ufficio ricevente.
Pertanto, le istanze di revoca devono essere presentate almeno 10 prima i seguenti termini:

Infanzia:  termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili. 30/4              

scuola primaria

termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili 12/5                  quindi entro il 2 maggio

scuola secondaria di I grado

termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili 25/5       quindi entro il 15 maggio

scuola secondaria di II grado

termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili 8/6                quindi entro il 30/5    

Il modello di domanda per la revoca

Tutto sulla mobilità 2016

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur