Mobilità 2016: botta e risposta su Tweetter tra GM fase B e FLCGIL

WhatsApp
Telegram

I docenti neoassunti nell'a.s. 2015/16 nella fase B da graduatorie di merito del concorso 2012 chiedono ai sindacati maggiore tutela nella fase di contrattazione per la definizione dell'ipotesi di contratto Mobilità 2016/17. La risposta della FLCGIL.

I docenti neoassunti nell'a.s. 2015/16 nella fase B da graduatorie di merito del concorso 2012 chiedono ai sindacati maggiore tutela nella fase di contrattazione per la definizione dell'ipotesi di contratto Mobilità 2016/17. La risposta della FLCGIL.

La fase B del piano straordinario di assunzioni è quella in cui i docenti, sia di GaE che di GM concorso 2012 (questi ultimi con precedenza assicurata dalla legge 107/2015) sono stati assunti sui posti ancora liberi in organico di diritto nelle province in cui tali posti erano disponibili.

Si è trattato di una fase che ha interessato circa 9.000 docenti (alcuni non hanno assunto servizio grazie alla supplenza nella propria provincia), che adesso dovranno fare i conti con la mobilità per l'a.s. 2016/17 per l'assegnazione di un ambito territoriale in una provincia definitiva.

Secondo l'intesa firmata dai sindacati (tranne Gilda degli Insegnanti) i docenti assunti nella fase B potranno richiedere anche la mobilità interprovinciale, ma in quarta fase, ossia l'ultima.

La quarta fase riguarda infatti il personale assunto nell'a.s. 2015/16 da fase 0, A (gae e concorso), B, C, da concorso ordinario 2012 che richiede mobilità interprovinciale. Mobilità 2016/17. Guida UIL alle 4 fasi, confermate anticipazioni di OrizzonteScuola.it

Una decisione che non piace agli interessati, che chiedono ai sindacati maggiore tutela

Ecco dunque il botta e risposta su Tweeter tra i docenti interessati e uno dei sindacati coinvolti, la FLCGIL

@ FLCCGIL Si tutelino i più meritevoli! I # gmfaseb devono rientrare. Il concorso vinto era regionale! La coda è ingiusta ed incostituzionale

@ FLCCGIL Nel contratto # gmfaseb non devono essere in coda. Colleghi fase C con meno punti stanno a casa. Il merito va tutelato

La risposta del sindacato

  1. Senza il contratto # gmfaseb nessuna mobilità interprovinciale. Il vincolo triennale per i neo assunti lo prevede il DLgs 297/94 art 399 c. 3

La FLCGIL vuole cioè spiegare che il contratto che i sindacati si apprestano a firmare è migliorativo, per quanto possibile, della normativa rigida che non permetterebbe ai docenti di presentare la domanda di mobilità interprovinciale.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia