Mobilità 2014/2015: passaggio su posto di sostegno secondaria di I grado gestito ancora manualmente

Di
Stampa

red – Nota Miur del 10 luglio 2014 sui passaggi nei ruoli delle scuole secondarie di I grado su posti di sostegno. Problemi tecnici hanno impedito la gestione informatizzata, per cui gli Uffici Scolastici dovranno effettuare ancora una volta manualmente tale operazione.  

red – Nota Miur del 10 luglio 2014 sui passaggi nei ruoli delle scuole secondarie di I grado su posti di sostegno. Problemi tecnici hanno impedito la gestione informatizzata, per cui gli Uffici Scolastici dovranno effettuare ancora una volta manualmente tale operazione.  

 Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

Ufficio IV  

Prot. n. AOODGPER 6982                                             Roma, 10.7.2014                                 

Agli Uffici Scolastici Regionali
LORO SEDI

Oggetto: CCNI sottoscritto il 26.2.2014 sulla mobilità del personale docente, educativo ed ATA per l’a.s. 2014/2015. Passaggio nei ruoli delle scuole secondarie di I grado su posti di sostegno.         

Sono pervenuti a questo Ufficio diversi quesiti in merito all’ ALLEGATO C – ORDINE DELLE OPERAZIONI NEI TRAFERIMENTI E NEI PASSAGGI DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO – Effettuazione della terza fase – comma 5, parte integrante del CCNI indicato in oggetto.      

Al riguardo, si rende necessario precisare che, nel citato allegato relativo al contratto sulla mobilità per l’a.s. 2014/15 è stato espunto il riferimento alle modalità con cui gli Uffici competenti devono disporre i passaggi nei ruoli delle scuole secondarie di I grado su posti di sostegno, con l’iniziale obiettivo di estendere la gestione informatizzata anche alle operazioni riguardanti tali passaggi.       

Tuttavia tale auspicato intervento sul sistema informativo, non è stato realizzato per problemi tecnici.       

Si informano quindi gli Uffici territorialmente competenti, che il passaggio nei ruoli delle scuole secondarie di I grado su posti di sostegno continua ad essere disposto manualmente  dopo l’effettuazione delle procedure automatizzate.       

Al fine di garantire univocità di trattazione delle domande di mobilità e di passaggio, si prega di rivolgere ogni utile chiarimento sulla questione agli uffici degli Ambiti territoriali competenti alla gestione delle istanze.       

Si ringrazia per la collaborazione.  

per IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRIGENTE VICARIO

F.to  GILDO DE ANGELIS

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur