Mobilità 2013/14, tempi lunghi. Funzione Pubblica individua errore nella relazione tecnica all’ipotesi di contratto

Di Lalla
Stampa

Lalla – La rapidità nella sottoscrizione dell’ipotesti di contratto, firmata il 06 dicembre 2012, viene vanificata da disservizi e ritardi interni al Miur.

Lalla – La rapidità nella sottoscrizione dell’ipotesti di contratto, firmata il 06 dicembre 2012, viene vanificata da disservizi e ritardi interni al Miur.

La dott.ssa Palermo ha infatti informato le Organizzazioni sindacali, riunite il 21 gennaio, che l’ipotesi di CCNI della mobilità del personale docente, educativo ed ATA per l’a.s. 2013/2014, inoltrata alla Funzione Pubblica per verificare la compatibilità economico-finanziaria, è stata restituita alla Direzione Generale del Personale della scuola con la motivazione che la relazione tecnica di accompagnamento deve essere conforme ai contenuti della circolare MEF n. 25 del 19/7/2012, avente per oggetto: “Schemi di relazione illustrativa e relazione tecnico-finanziaria ai contratti integrativi (art. 40 comma 3sexies Decr. Leg.vo n. 165 del 2001)”

Pertanto il Ministero ha predisposto una nuova relazione, e dovrà inoltrare nuovamente l’ipotesi di CCNI alla Funzione Pubblica e al MEF per le verifiche previste.

Lo Snals "ha evidenziato che, ancora una volta, la rapidità nell’effettuazione della contrattazione e nella sottoscrizione dell’ipotesi di contratto sono state vanificate dai ritardi interni al MIUR; ha richiesto che si proceda, con urgenza, all’invio dell’ipotesi di CCNI a Funzione Pubblica e MEF, anche se ormai i tempi prevedibili per la presentazione delle domande dovrebbero essere lunghi, in quanto la verifica potrà essere attuata da tali ministeri nel termine di 30 giorni dalla ricezione della ipotesi di contratto"

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia