Miur, online il nuovo portale. Ecco come accedere su Istanze OnLine

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ online il nuovo portale del Miur, rinnovato nella grafica e nella struttura.

E’ possibile navigare nelle varie sezioni del portale, cliccando sulle stesse che si trovano nella parte superiore. Queste le sezioni: Ministero; Argomenti e Servizi; Atti e Normativa; Dati e Statistiche; Stampa e Comunicati.

Scorrendo la pagina, dopo le News, troviamo a sinistra la sezione “ARGOMENTI”: scuola, università, AFAM e ricerca; a destra, una sezione dedicata alla “MINISTRA”che riporta: discorsi, interviste, dichiarazioni, biografia.

Scorrendo ancora, troviamo la sezione “IN EVIDENZA”, ove troviamo: Carta del Docente,  Alternanza scuola lavoro, PON 2014-2020, Edilizia Scolastica, Piano Nazionale Scuola Digitale, Universitaly, La Buona Scuola, Sistema nazionale di valutazione, School Bonus, S.O.F.I.A.

Troviamo poi le sezioni “COME FACCIO A”, “ULTIMI BANDI”, “ULTIMI CONCORSI”, “VIDEO”, “DATE”, “DA RICORDARE”.

In fondo alla pagina, l’ultima sezione “MONDO MIUR”, ove troviamo: Istanze On line,  Portale Sidi, Piano Formazione Docenti,  Concorso Docenti, Mobilità Scuola, Scuola in Chiaro, Researchitaly, Protocolli in Rete, Generazioni Connesse, Programma il Futuro, Io Scelgo, Io Studio,  Carta dello Studente,  Noi Siamo Pari,  Pago In Rete.

Tra i servizi più utilizzati dagli utenti, com’è noto, vi è il portale Istanze OnLine. Vediamo come accedervi dal nuovo sito. Vi sono due “strade” una breve e una più lunga.

E’ possibile, infatti, accedere direttamente al servizio cliccando sull’icona  Istanze Online in fondo alla pagina, sezione “Mondo Miur”:

L’altro percorso più lungo può essere utile anche per visionare tutti gli altri servizi online. Vediamo come.

Dopo l’accesso al sito, è necessario cliccare su Argomenti e Servizi:

Nella sottosezione Scuola cliccare “Vai a tutti gli argomenti”:

Quindi cliccare su “Servizi Online”:

Cliccato su “Servizi Online” nella pagina saranno presenti tutti i servizi, compreso Istanze Online.

Miur

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare