Anno scolastico 2018/19, Miur: oltre 800mila docenti. Quanti sono i supplenti?

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, come riferito, ha pubblicato i dati relativi agli alunni che frequenteranno le scuole italiane nel 2018/19, riportando anche il numero di docenti facenti parte dell’organico dell’autonomia e dell’organico di fatto.

Anno scolastico 2018/19, Miur: torneranno tra i banchi 8,6 mln di studenti

Alunni

Gli alunni, che frequenteranno la scuola nel corso del 2018/19, sono circa 8,6 milioni, tra istituti statali e paritari.

I 7.682.635 alunni delle scuole statali sono suddivisi in 370.611 classi.

Organico docenti

I posti in organico, sia dell’autonomia che di fatto, sono in totale 822.723, di cui 141.412 di sostegno.

I conti non tornano?

Il Ministro Bussetti ha affermato che i supplenti costituiscono il 10% dell’organico, in quanto le supplenze saranno 80.000 mila e i docenti di ruolo (quindi facenti parte dell’organico dell’autonomia) circa 700.000

I dati di Bussetti sono stati contestati dal presidente dell’Anief, Marcello Pacifico:

La quantità di personale docente in servizio l’anno scolastico scorso durante le ultime elezioni RSU, svolte in primavera, ammontava a un milione di unità. Come mai oggi il Ministro dell’Istruzione si ferma a meno di 800 mila?”, chiede Pacifico. “L’ipotesi che si giochi con i numeri per cercare di sminuire la piaga del precariato scolastico è quindi più che lecita”.

“Perché – continua il sindacalista autonomo – con le quantità reali, considerando anche le immissioni in ruolo perse, una su tre, che porteranno le supplenze ad oltre 100mila unità, la percentuale di insegnanti precari sale al 13%: considerando che stiamo parlando del comporto più grande d’Italia, si tratta del 75% di lavoratori non di ruolo di tutta la pubblica amministrazione. Siamo convinti dei nostri numeri e pronti anche ad un incontro al Miur, dove portare le carte che confermano tutto“.

Organici 2018/19, attivati oltre 800mila posti: 766.159 docenti di ruolo e 56.564 supplenti

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione