MIUR offre corso su esorcismo: Fratoianni (LeU) presenta interrogazione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Il ministro dell’Istruzione leghista e il Miur offrono come formazione ai docenti un corso sull’esorcismo e la preghiera di liberazione, al modico prezzo di 400 euro. Giustamente, le scuole crollano e l’unica possibilità è pregare”.

Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali, annunciando un’interrogazione parlamentare. “E’ evidente – prosegue il leader di SI – che il ministero dovrà rispondere ad una nostra interrogazione su questa vicenda abbastanza paradossale”.

“Il corso si propone di descrivere, analizzare e comprendere gli aspetti peculiari del ministero dell’esorcismo e della preghiera di liberazione approfondendo sia le tematiche direttamente connesse alla pratica dell’esorcismo e a una sua corretta prassi”, scrive il MIUR nella presentazione.

Il corso è raggiungibile tramite la piattaforma Sofia e sarebbe indirizzato ai docenti di religione. Il costo è di 400 euro  per  la durata di 40 ore.

.”Le scuole non sono sicure e non a norma, le palestre non agibili, gli insegnanti non adeguatamente retribuiti. E il ministero dell’istruzione padana che fa? Promuove corsi sull’esorcismo! Ma quando lo capiranno che non siamo nel Medioevo e che la scuola deve preparare i giovani alle sfide del futuro?”. Ha commentato così la notizia Laura Boldrini, deputato di LeU ed ex presidente della Camera.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione