MIUR maturità 2019, liceo scientifico: arriva prova mista Matematica e Fisica

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Grandi novità ieri annunciate dal MIUR relativamente alla prova di maturità 2019. In particolare la seconda prova subirà dei cambiamenti profondi in tutti gli indirizzi.

Seconda prova il 20 giugno

In senso più ampio, il MIUR ha annunciato modifiche alla maturità 219 relativamente all’impostazione delle seconde prove. Esse potranno, infatti, riguardare più discipline caratterizzanti di studio.

La scelta delle discipline avverrà a gennaio e l’attesa diventa particolarmente importante perché sapremo se il MIUR adotterà le prove miste.

Nel contempo sono state fornite indicazioni di massima, in modo da consentire ai docenti e agli studenti di prepararsi al meglio per affrontare le novità.

Seconda prova Liceo Scientifico

Per la prova di maturità 2019, il MIUR ha anticipato una novità. Infatti la seconda prova prevede la soluzione di un problema a scelta del candidato tra due proposte, ma il tutto sarà accompagnato da quattro quesiti da scegliere tra otto che saranno proposti.

Una novità, questa dei quesiti, che viene accompagnata da una vera e propria rivoluzione. Infatti, la prova potrà essere mista e vedere insieme Matematica e Fisica.

Per quanto riguarda i tempi, con molta probabilità ci sarà un aumento del tempo dedicato alla prova. I dettagli saranno dati a gennaio, ma si parla di una durata anche superiore alle 6 ore.

Maturità, Miur: tutte le prove

Versione stampabile
anief
soloformazione