Miur: insegnante di sostegno è assegnato alla classe, non al singolo alunno

WhatsApp
Telegram

Ancora una volta il Miur, nella circolare sulla formazione degli insegnanti di sostegno, sottolinea una evidenza normativa di cui ci si dimentica in qualche scuola. 

“Il docente di sostegno, come più volte afferma la norma, è assegnato alla classe, di cui diventa pienamente contitolare, e non al singolo alunno. ” [nota Miur n. 2215 del 26 novembre 2019]

Il Miur ha sottolineato che il docente di sostegno è contitolare della classe e dunque partecipa a pieno titolo alle attività formative predisposte per l’intero gruppo.

Lo ricordiamo perchè sono ancora numerose le richieste di supplenza in altre classi quando l’alunno è assente.

Il docente di sostegno non è solo l’insegnante di un alunno, ma è assegnato alla classe.

Supplenze, il docente di sostegno non può svolgerle: è inadempimento contrattuale e interruzione del lavoro di inclusione

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito