Miur approva indirizzo a curvatura biomedica per il Liceo Borrelli

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato stampa – Il Liceo Classico “D. Borrelli”, tra i 35 Licei classici e scientifici di tutta Italia, selezionato per l’avvio del percorso di potenziamento “Biologia con curvatura biomedica”.

In Calabria sono quattro i Licei in cui partirà la sperimentazione, due classici (il Borrelli appunto e il Telesio di Cosenza) e due scientifici (il Siciliani di Catanzaro e il Da Vinci di Reggio Calabria, quest’ultimo nella cabina di regia del MIUR per la definizione del percorso).

Il Progetto, frutto di un Accordo-quadro del MIUR con la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO), prevede che in un solo Liceo per Provincia (per la provincia di Crotone il Liceo Classico di Santa Severina), siano avviati percorsi di potenziamento-orientamento che prevedono approfondimenti, a partire dal terzo anno, per almeno 50 ore/anno, delle discipline medico-biologiche a cura di docenti del Liceo e di Medici selezionati dall’Ordine, con l’aggiunta di attività pratiche a carattere medico-laboratoristico e ulteriori attività ospedaliere.

Il liceo classico a indirizzo biomedico, pur offrendo una formazione che consente l’accesso a qualsiasi corso di laurea, è rivolto, in particolare, agli studenti interessati a un percorso scolastico che approdi alle facoltà universitarie a indirizzo medico-sanitario e biologico.

L’indirizzo biomedico offrirà infatti, una preparazione specifica mirata a fornire gli strumenti e le competenze per affrontare i test universitari di medicina e, in generale, delle professioni sanitarie. Inoltre le attività di alternanza scuola-lavoro del secondo biennio si articoleranno in stage presso strutture sanitarie del territorio.

Il 19 settembre a Roma, presso la sala delle comunicazioni del MIUR, avrà luogo la conferenza di avvio del nuovo indirizzo, alla quale parteciperanno la dirigente scolastica del Borrelli, Antonietta Ferrazzo, e i dirigenti scolastici di tutte le 35 scuole interessate. Nel corso della conferenza verranno fornite tutte le indicazioni di carattere tecnico e organizzativo per l’attuazione del percorso.

Tale risultato, frutto del lavoro profuso da tutte le componenti del Liceo per sostenerne la candidatura, è una conferma della validità dell’impegno educativo del “Borrelli”, che si ripropone all’attenzione delle famiglie del marchesato e del crotonese quale polo di riferimento culturale, arricchendo la sua offerta formativa anche nell’ambito delle discipline scientifiche in generale e più in particolare di quelle medico-biologiche.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione