Miur, Anief: nomine sottosegretari e viceministro. Adesso al lavoro per superare criticità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato ANIEF – Organici, supplentite, reclutamento, mobilità, profili professionali, stipendi sono alcuni dei temi urgenti che dovranno essere affrontati fin dai primi giorni del loro insediamento e su cui Anief è pronta a dare il proprio contributo fin da subito. 

È Anna Ascani il nuovo vice ministro dell’Istruzione: la nomina è stata ratificata oggi dal Consiglio dei Ministri che si è tenuto a Palazzo Chigi. Oltre alla rappresentante democratica, che affiancherà Lorenzo Fioramonti, come viceministro, sono stati individuati anche i due sottosegretari: si tratta di Lucia Azzolina, deputata del Movimento 5 Stelle, e Giuseppe De Cristofaro, parlamentare di Liberi e Uguali.

Marcello Pacifico (presidente Anief) si congratula per le nuove nomine e auspica che “la nuova squadra del Miur, sotto la direzione del neo ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti, nel più breve tempo disponibile affronti le priorità già individuate nel programma del Governo Conte bis, ad iniziare dalla fine del precariato storico e dall’aumento degli stipendi di tutto il personale che opera nella scuola. Siamo certi che titoli, esperienza professionale, sindacale, politica e passione civile li porteranno ad aprire un ascolto quanto più ampio possibile verso il mondo della Scuola, dell’Università e della Ricerca. Per attuare scelte condivise, giuste e per la costruzione di una società finalmente equa e solidale”.

Azzolina (M5S) sottosegretario e Ascani (PD) viceministro, le nomine per l’Istruzione

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione