Misure restrittive per Natale e Capodanno sempre più vicine: nuovo vertice nelle prossime ore

Stampa

Si va verso un nuovo aggiornamento del vertice tra il premier Giuseppe Conte e i capidelegazione per ultimare le decisioni del governo sulle nuove strette per il periodo festivo.

Sul fatto che si vada verso misure più restrittive ci sono pochi dubbi ma la discussione, si apprende da fonti del governo, non è chiusa e la riunione si è deciso di aggiornarla per permettere la partecipazione anche alla rappresentante di Italia Viva, Teresa Bellanova, in queste ore di rientro da Bruxelles.

Non è ancora stato definito l’orario del nuovo vertice, che a questo punto potrebbe tenersi tra stasera e domani.

Nulla è ancora deciso, ma nel governo sembra prevalere nettamente la scelta di circoscrivere la stretta da
adottare durante le festività alle porte solo nei giorni festivi e prefestivi.

Le misure più dure sul tavolo dovrebbero dunque riguardare solo festivi e prefestivi e non un periodo continuativo, come chiesto, in particolare, dai ministri del Pd al tavolo ma anche dal responsabile della Salute Roberto Speranza.

A spingere per una linea dura sì, ma evitando una zona rossa ”no stop’ sarebbe il premier Giuseppe Conte sostenuto, in questo, dal M5S.

E c’è chi, tra i presenti alla discussione, bolla l’ipotesi di “chiudere gli italiani in casa per duesettimane consecutive una follia”, riferiscono autorevoli fonti all’Adnkronos.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur