Miozzo, comitato tecnico scientifico: a settembre differenziare inizio lezioni e mascherine dai 6 anni

WhatsApp
Telegram

Oggi in audizione in VII Commissione cultura alla Camera, Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico-scientifico istituito presso il dipartimento della Protezione civile sulle modalità di ripresa delle attività didattiche nel prossimo anno scolastico.

Secondo quanto affermato dal tecnico, “a settembre ci sarà un movimento di 9 milioni di studenti, operatori della scuola e le famiglie: il consiglio è suggerire un differenziamento dell’inizio delle lezioni, l’ingresso e l’uscita per evitare gli assembramenti; ridurre al minimo la presenza di genitori e soggetti estranei nelle scuole; rimodulazione delle aule per assicurare 1 metro di distanziamento; privilegiare gli spazi esterni. Un tema importante è il momento della mensa che rischia di creare difficoltà”.

Tra le raccomandazioni del Cts, garantire che gli alunni indossino una mascherina tranne quelli che hanno fino a 6 anni per i quali il Comitato chiede il risciacquo dei giochi con prodotti specifici.

Agostino Miozzo, coordinatore del Cts, ha detto, inoltre, che secondo l’andamento dell’epidemia, il Cts è “pronto a rivedere rileggere e riorientare le indicazioni che abbiamo dato”. Così ha spiegato parlando delle modalità di ripresa delle attività didattiche nel prossimo anno scolastico parlando in audizione alla Camera

Tre, ha spiegato, “sono i principi cardine condivisi dalla comunità scientifica: il distanziamento – per noi non inferiore al metro, ma altre esperienze è anche molto maggiore anche due metri -; l’utilizzo della mascherina, come barriera difensiva e protettiva e l’igiene delle persone e degli ambienti”.

Il video

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao