Miozzo avverte: “Entriamo in un periodo difficile. Sulla scuola restano i problemi del trasporto pubblico, delle classi numerose e dell’aerazione delle aule”

Stampa

Anche se ricoveri e nuovi casi stanno rallentando, “bisogna ricordare che 50-70 morti al giorno di Covid non possono essere la normalità. Sono un disastro. Non possiamo abituarci a un’emergenza permanente. Per questo il Green pass esteso è fondamentale”.

Lo dice in un’intervista a ‘Qn’ Agostino Miozzo, ex coordinatore del Cts ed ex consulente del ministro dell’Istruzione. “Stiamo entrando in un periodo che presenta diverse difficoltà. La prima è la scuola: parliamo di 10 milioni di persone che si muovono quotidianamente in un contesto che non ha risolto molti dei suoi antichi problemi” spiega.

Il trasporto pubblico “è rimasto pressoché tale e quale; ci sono ancora troppe classi numerose e s’è fatto ben poco per risolvere il problema dell’aerazione delle aule“.

Le condizioni climatiche “nelle prossime settimane peggioreranno. Smetteremo di vivere all’aria aperta. Fattori che facilitano la circolazione del virus. Inoltre arriverà la stagione influenzale“.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur