Minorenni devastano una scuola; danni per decine di migliaia di euro

Stampa

L’anno scolastico non è ancora cominciato, ma alcuni ragazzi sono già entrati a scuola; purtroppo solo per fare danni.

A Valguarnera, in provincia di Enna, un gruppo di ragazzi fra i 14 e 16 anni hanno fatto irruzione in un istituto scolastico per devastarlo. Vero è che la scuola era dichiarata inagibile già da qualche anno, come racconta Dedalomultimedia.it, ed era in attesa di lavori di ristrutturazione. I ragazzi hanno pensato bene di aggiungere altri danni ai dannidistruggendo – si legge sul sito – tutto quello che si trovava al suo interno comprese vetrate, infissi, termosifoni, servizi igienici, arredi scolastici e i personal computer“.

Stando alla cronaca dei fatti, i ragazzi si sarebbero introdotti ripetutamente nella scuola, mattina e pomeriggio, rendendone una tappa del loro girovagare in bicicletta, fino a che uno di loro è stato sorpreso da una pattuglia dei carabinieri del luogo intento a danneggiare un computer.

Il gruppo era formato da otto ragazzi, tre di loro hanno meno di 14 anni, sono stati denunciati in stato di libertà. I danni alla scuola sono stati stimati in svariate decine di migliaia di euro.

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa