Ministro su orientamento studenti: “Invierò lettera alle famiglie per spiegare sbocchi occupazionali e retribuzioni sul territorio. Sì ad istruzione tecnica e professionale”

WhatsApp
Telegram

“Invierò lettera alle famiglie per spiegare sbocchi occupazionali e retribuzioni sul territorio. Sì ad istruzione tecnica e professionale”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione e del merito Giuseppe Valditara intervenendo al convegno ‘Scuola, i numeri da cambiare’ a Roma. Ha poi aggiunto: “Dobbiamo puntare molto sull’orientamento, voglio mandare una lettera a tutte le famiglie con dati concreti sulle possibilità occupazionali e persino retributive sul territorio rispetto alla scelta educativa e formativa. Sappi, genitore, che se tuo figlio fa questo tipo di scuola avrà queste possibilità, questi tempi di occupazione. E l’insegnante deve essere il consigliere della famiglia“.

C’è poi il tema dell’Istruzione tecnico professionale – ha detto – io sono contrario a tutti quelli che dicono: andiamo verso una licealizzazione di massa. Il nostro sistema produttivo ha uno straordinario bisogno di una istruzione tecnica di serie A“.

Abbiamo la Germania che ha 900mila ragazzi sulla formazione tecnica – ha concluso, sull’argomento – come possiamo competere? E pensate che fino agli anni 70 la maggioranza dei ragazzi non sceglieva il liceo. Bisogna investire sull istruzione professionale, far sì che sia una opportunità importante per i giovani“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur