Il Ministro sul concorsone: “33 % di promossi è nella media”. Nessun aiutino per le prove scritte

di redazione
ipsef

red – Il Ministro in video chat al Tg1, ha parlato della prova preselettiva e dei prossimi passi della procedura del concorso. Il Ministro: "bandito concorso solo per classi di concorso senza abilitati"

red – Il Ministro in video chat al Tg1, ha parlato della prova preselettiva e dei prossimi passi della procedura del concorso. Il Ministro: "bandito concorso solo per classi di concorso senza abilitati"

Alla domanda della giornalista sulla percentuale di promossi alla prova preselettiva ha affermato che si tratta di una media in linea con le aspettative, il 33% "è in media a valutazioni analoghe – ha affermato – sia nel settore della scuola in altri paesi che in altri settori".

Il Ministro ha, inoltre, risposto alla domanda di un telespettatore che ha chiesto se saranno pubblicati degli esempi di prova scritta. Nessun aiutino, non si pubblicheranno esempi, dovranno bastare i programmi da studiare

Presto anche la definizione dei promossi per classi di concorso.

Una insegnante ha, inoltre, chiesto al Ministro il motivo per cui fosse stato bandito il concorso in tutte le classi di concorso"

"Sono stati banditi – ha risposto Profumo – posti nelle classi di concorso e nelle regioni dove non c’erano più abilitati nelle classi di concorso, dove erano disponibili i posti".

Tutta la videochat

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare