Per il Ministro si diventa docenti di ruolo solo con il concorso, ma sul sito Miur si dice che le assunzioni avvengono anche da Graduatorie ad esaurimento per docenti abilitati. Lettera

Stampa

Cara Ministra Giannini

Sono sempre lo stesso, Vincenzo Zito docente abilitato II fascia, che in data 8 Maggio aveva scritto una lettera che criticava alcune sue affermazioni (in realtà criticavo tutto il suo operato da Ministra e non solo).

Cara Ministra Giannini

Sono sempre lo stesso, Vincenzo Zito docente abilitato II fascia, che in data 8 Maggio aveva scritto una lettera che criticava alcune sue affermazioni (in realtà criticavo tutto il suo operato da Ministra e non solo).

Mi trovo nuovamente a scriverle perché le mie semplici parole potrebbero essere condivise da molti colleghi che si trovano nella medesima condizione ma ai suoi occhi prive di valenza. Allora che fare? Forse cercare, non di convincerla a cambiare idea non ho questa pretesa ma, d’informarsi meglio sul mondo delle immissioni in ruolo. Mi riferisco sempre alla famosa frase: “Per essere insegnanti di ruolo bisogna vincere il concorso altrimenti bisognerebbe cambiare la Costituzione”, riprendo ciò che è pubblicato su un sito che forse per sbaglio, non volutamente, le sarà capitato di visionare. Il sito è www.istruzione.it/urp/reclutamento dove viene riportato:

Il reclutamento dei docenti avviene tramite l'utilizzo di tre diversi tipi di graduatoria.

  1. Graduatoria ad esaurimento dove sono iscritti i docenti provvisti di abilitazione all'insegnamento. Le graduatorie sono strutturate su base provinciale, vengono aggiornate ogni tre anni per quanto riguarda i titoli e le posizioni degli iscritti ma sono chiuse all'inserimento di nuovi nominativi. Dal 2008 infatti non è più possibile iscriversi in queste graduatorie che sono pertanto destinate ad esaurirsi.

  2. Graduatorie di merito dove sono presenti i docenti vincitori di concorso pubblico a cattedre. Con il nuovo concorso docenti del 2012, è stata creata una nuovo graduatoria di merito che ha sostituito la precedente dell'ultimo concorso del 1999. La nuova graduatoria ha avuto validità per il tempo necessario all'immissione in ruolo di tutti i vincitori del concorso (NON SI PARLAVA DI IDONEI).

  3. Graduatorie d'Istituto articolate in 3 fasce:

I FASCIA comprende i docenti iscritti a pieno titolo o con riserva, nella I, II, o III fascia delle Graduatorie ad esaurimento.

II FASCIA comprende i docenti abilitati ma non iscritti nelle Graduatorie a esaurimento.

III FASCIA comprende i docenti non abilitati in possesso del titolo di studio valido per l'accesso all'insegnamento.

Ogni anno in base ai posti che si rendono disponibili sulle cattedre delle scuole statali, vengono attinti dalle graduatorie di merito (50%) e dalle graduatorie ad esaurimento (50%) i docenti per le immissioni in ruolo, ovvero per la stipula di contratto a tempo indeterminato. 

Questo è quanto riportato dall’ufficio relazioni con il pubblico del MIUR.

Magari cara Ministra la prossima volta cerchi di essere più informata prima di dire cose non vere, perché l’era del “tutti a testa bassa” è finita.

 Come diceva Socrate “Credere di sapere quello che non si sa non è veramente la più vergognosa forma di ignoranza?”

Vincenzo Zito

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur