Il Ministro presenterà in Consiglio dei Ministri proposta per valutare i docenti. Si rischia scontro con sindacati

WhatsApp
Telegram

red – La notizia ci giunte da Radio Vaticana, a seguito di una intervista del Ministro Giannini. Prima a prendere posizione l’ANIEF, che chiede di attendere e cosultare i docenti.

red – La notizia ci giunte da Radio Vaticana, a seguito di una intervista del Ministro Giannini. Prima a prendere posizione l’ANIEF, che chiede di attendere e cosultare i docenti.

Non si è ancora raffreddata la contesa tra MIUR e sindacati sulla firma, senza condivisione con questi ultimi, dei contenuti dei Decreti per l’apertura delle graduatorie di istituo e avvio secondo ciclo TFA che si rischia la bufera per le affermazioni del Ministro sul futuro contratto.

Alla valutazione dei prof la Giannini ci tiene davvero, sta puntando molto su ciò e oggi, a Radio Vaticana, ha voluto precisare che vuole tempi brevi, che l’operazione deve essere rapida tanto da voler arrivare ad una proposta già il prossimo mese, "anche arrivando a condividere la proposta in Consiglio dei ministri".

"Non sarebbe corretto – afferma l’ANIEF per voce del Presidente Pacifico – nei confronti di un milione di lavoratori per i quali le norme comunitarie prevedono il diritto alla consultazione e all’informazione anche su questi temi così rilevanti per i lavoratori e la loro vita"

“Una politica – continua Pacifico – che ha preso il via ormai cinque anni fa con il decreto Brunetta, il decreto legislativo 150/09 diventato operativo alla scadenza del CCNL 2006-2009. Siccome il valore degli stipendi del personale è fermo a quella data, al punto che la Ragioneria generale dello Stato ha di recente calcolato un arretramento rispetto al costo della vita di 4 punti percentuali, è chiaro che prima di arrivare a presentare in Consiglio dei Ministri una proposta di rinnovo che andrà ad incidere sulle buste paga di pochi ‘eletti’, bisogna cambiare la norma che blocca gli aumenti al comparto tramite le Leggi Finanziarie e permette di finanziare gli incrementi solo attraverso i risparmi di comparto”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur