Ministro ha chiesto avvio TFA ordinari per 29mila nuovi posti. Risponde su parità di trattamento tra speciali e ordinari. No ad inserimento terza fascia GaE

di Lalla
ipsef

red . Scelta civica chiede parità di trattamento: tramite l’On. Di Lello ha appena posto una interrogazione parlamentare al Ministro sulla questione TFA.

red . Scelta civica chiede parità di trattamento: tramite l’On. Di Lello ha appena posto una interrogazione parlamentare al Ministro sulla questione TFA.

Secondo il Ministro la questione della "disparità di trattamento" dipende da una discontinuità tra formazione e reclutamento. Ed è in questa direzione che andrà il suo impegno, attraverso una continuità del processo di reclutamento. Ed un cambio di rotta, secondo la Carrozza, è già stato fatto con il concorso attivato da Profumo.

Il Ministro ha anche detto di aver chiesto l’avvio di  un Bando per 29.000 posti per un secondo ciclo TFA.

Altra interrogazione del Gruppo misto per Inserimento in terza fascia delle GaE per gli abilitati al TFA,

Risposta: Il TFA è volto all’ abilitazione e  non al reclutamento,  sarebbe contrario alla normatiiva che ha determinato la chiusura delle graduatorie. Quindi, no ad inserimento in graduatoria, unico sbocco sarà il concorso.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione