Il ministro Giannini si dimette da segretario di Scelta Civica

WhatsApp
Telegram

red – Stefania Giannini ha deciso di dimettersi  da segretario di Scelta Civica.

"Di fronte a una sconfitta di questa portata consegno all’assemblea le mie dimissioni" ha detto il ministro aprendo i lavori del direttivo del partito.

red – Stefania Giannini ha deciso di dimettersi  da segretario di Scelta Civica.

"Di fronte a una sconfitta di questa portata consegno all’assemblea le mie dimissioni" ha detto il ministro aprendo i lavori del direttivo del partito.

"La nostra responsabilità – avrebbe aggiunto il ministro dell’Istruzione – è quella mantenere la lucidità e avviare un percorso di analisi e arrivare nel tempo necessario a capire quale orientamento dare a Scelta Civica. Da queste elezioni noi usciamo sconfitti, ma il Paese ne esce rafforzato: il Pd al 41% dà all’Italia forza di essere leader a livello internazionale".

"Appare del tutto evidente che di fronte a una straordinaria affermazione del Partito Democratico, tanto più importante se valutata nel quadro degli altri grandi Paesi europei il consenso di tanti moderati, che in passato aveva largamente premiato Sc, si sia polarizzato altrove", conclude.

Ora si aspettano le decisioni del  direttivo di Sc che potrà respingere o meno le dimissioni di Giannini.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur