Il ministro Giannini agli studenti di Teramo: “Il vostro avversario più temibile è l’ignoranza”

WhatsApp
Telegram

GB – "Il vostro avversario più temibile è l’ignoranza, comunque la pensiate sul mondo o vi identifichiate nelle forze politiche o vi sentiate attratti da questo o da quell’indirizzo scientifico".

Con queste parole il ministro ha salutato oggi a Teramo la platea di autorità, istituzioni e mille tra studenti superiori e universitari.

GB – "Il vostro avversario più temibile è l’ignoranza, comunque la pensiate sul mondo o vi identifichiate nelle forze politiche o vi sentiate attratti da questo o da quell’indirizzo scientifico".

Con queste parole il ministro ha salutato oggi a Teramo la platea di autorità, istituzioni e mille tra studenti superiori e universitari.

Il ministro ha difeso il diritto "che ciascuno di voi deve esigere di poter fare e di poter seguire la propria natura, il proprio talento, l’accesso allo studio. A questo diritto – ha aggiunto – deve corrispondere un altro speculare elemento: il dovere educativo".

Molto importante, per il ministro Giannini,è la  politica di internazionalizzazione dell’educazione.

"La generazione Erasmus deve diventare una possibilità per tutti, un progetto e non un introito e io spero – ha aggiunto – sarei felice se la presidenza italiana dal primo di luglio potesse farsi portatrice per il settore education di un ‘erasmus curriculare’ che tutti abbiano la possibilità di fare e non solo di potersi pagare una vacanza studio all’estero".

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur