Ministero istruzione ed economia condannati per mancata erogazione fondi a 24 scuole

di redazione
ipsef

red – Adesso il Ministero dovrà dare 2milioni di euro, il Tar di Genova accoglie le richieste contenute in una Class Action avviata da docenti, studenti e genitori.

red – Adesso il Ministero dovrà dare 2milioni di euro, il Tar di Genova accoglie le richieste contenute in una Class Action avviata da docenti, studenti e genitori.

Adesso Istruzione ed Economia dovranno fare i calcoli dei debiti nei confronti delle scuole e liquidare la somma entro il 30 dicembre del 2013 dovranno liquidare le somme.

Coinvolte ben 24 istituti per una cifra che supera i 2milioni di euro.

La Class Action giunge dopo un invio di messa in mora da parte di una associazione che ha visto collaborare insieme ben 700 tra genitori, docenti e studenti (maggiorenni): si chiama "Facciamo scuola insieme".

L’associazione si è affidata all’avvocato Roberto Carfagno che ha preso a carico la causa scrivendo la lettera e, dopo la mancata risposta da parte ministeriale, avviando le procedure legali presso il Tar per il recupero dei residui attivi dovuti alle scuole.

Soldi che servono alle scuole per il corretto funzionamento e che erano stati bloccati dai Ministri Gelmini e Tremonti.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione