Mini call veloce Emilia Romagna: operazioni concluse, ecco come sono stati utilizzati i posti. Precisazioni Ufficio Scolastico

WhatsApp
Telegram

Mini call veloce sui posti di sostegno 2023/24: la procedura ha previsto, ai sensi del dm 119/2023, l’assegnazione dei posti ancora residui dopo lo scorrimento delle GPS sostegno prima fascia ed elenchi aggiuntivi della provincia, ad aspiranti di altre province che hanno prodotto apposita domanda tra lo scorso 9 ed 11 agosto.

Tra le regioni interessate dalla procedura l’Emilia Romagna. A differenza di altre, che pure hanno partecipato alla procedura, l’assegnazione dei posti in Emilia Romagna è stata accompagnata da alcune polemiche, che avevamo sintetizzato nell’articolo

Mini call veloce 2023 GPS sostegno per assicurare docenti specializzati agli studenti, procedura Emilia Romagna delude e posti rimasti vuoti

Segue la comunicazione del Direttore Generale Stefano Versari, che qui riportiamo 

“Si pubblicano in allegato le graduatorie regionali così come prodotte dal sistema informativo del Ministero dell’Istruzione e del Merito ed utilizzate per il conferimento delle proposte di contratto a tempo determinato ai sensi del D.M. n. 119/2023.

Si precisa, per ogni buon fine, che già in occasione della pubblicazione dell’avviso concernente l’elenco dei candidati destinatari di proposta di contratto a tempo determinato ai sensi del richiamato D.M. n. 119/2023, al fine di garantire trasparenza, questo Ufficio ha provveduto alla pubblicazione della posizione e del punteggio dei destinatari, in accordo con le organizzazioni sindacali regionali. Ciò ha consentito a tutti i candidati in graduatoria di avere contezza delle motivazioni per le quali sono stati individuati, o meno.

Si coglie l’occasione, altresì, per fornire precisazioni ai candidati che hanno presentato domanda di call veloce per la regione Emilia-Romagna, per i posti di sostegno della scuola secondaria di II grado. Sono pervenute da taluni suddetti candidati, difatti, richieste di rimodulazione del contingente dei posti per la procedura in epigrafe.

A tal riguardo si rappresenta che l’Ufficio scrivente ha fin da subito, già prima della data di apertura della presentazione delle istanze, con provvedimento prot. n. 21243 dell’8 agosto u.s., previa condivisione con le organizzazioni sindacali regionali, messo a disposizione per la call veloce TUTTI i posti vacanti e disponibili residuati al termine delle operazioni di conferimento di proposte di contratto a tempo indeterminato cosiddette “ordinarie” (da graduatorie concorsuali e da graduatorie ad esaurimento) e delle operazioni “straordinarie” effettuate dagli Uffici di Ambito Territoriale di questo Ufficio Scolastico Regionale di conferimento delle proposte di contratto a tempo determinato ex articolo 5, commi da 5 a 12, del decreto-legge 22 aprile 2023, n. 44”

Ringraziamo il Dirigente per la disponibilità manifestata. La risposta probabilmente non sarà del tutto convincente per gli aspiranti di ADSS che chiedono la rimodulazione del contingente a disposizione per le operazioni dell’anno scolastico 2023/24, come avvenuto in altre regioni, al fine di assicurare più posti possibili per il ruolo.

Assunzioni da GPS sostegno solo per il 2023/24: si va verso il concorso

La procedura di assunzioni da GPS sostegno prima fascia ed elenco aggiuntivo è stata prevista per il 2023/24. Prossimo step dovrebbe essere il concorso.

Nomine per il ruolo da GPS sostegno: la formula piace, piace, piace. Ma il prossimo step è il concorso

WhatsApp
Telegram

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia