Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Mini call veloce docenti sostegno, posso partecipare anche se nella mia provincia ho inserito solo alcune scuole? [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Ancora domande sulla mini call veloce sostegno: fino all’11 agosto gli aspiranti possono presentare domanda di partecipazione. Anche se i dubbi non sono pochi.

Nel corso del Question time del 10 agosto con Chiara Cozzetto, segretaria nazionale Anief, in particolare si è parlato del seguente tema: “Posso partecipare alla mini call veloce anche se nella mia provincia ho inserito solo alcune scuole?

Ecco la risposta della sindacalista: “Si se non sono arrivati a lavorare la propria domanda, purché nella provincia di appartenenza i candidati non siano risultati rinunciatari anche per sede non espressa“.

Quindi – prosegue Cozzetto – se non sono arrivati a lavorare la propria posizione qualunque numero di sedi abbia espresso il candidato non hanno preso in considerazione la domanda quindi si può partecipare”.

La sindacalista poi vuole dare un consiglio: “Io direi di presentare comunque la domanda perché la possibilità di aprire la domanda è già indice di poter presentare la domanda e partecipare alla procedura perché non destinatario né rinunciatario nella provincia“.

LA RISPOSTA DI CHIARA COZZETTO AL MINUTO 09:22

TUTTE LE RISPOSTE

Le disponibilità per la mini call sostegno

File Ministero con tutti i posti

La domanda

Possono partecipare (la domanda è facoltativa) alla Call veloce “straordinaria”, come leggiamo nel DM 119/2023gli aspiranti che:

  • abbiano partecipato alla procedura di assunzione straordinaria nella provincia di inclusione;
  • non siano stati destinatari di proposta di nomina nell’ambito della suddetta procedura;
  • non abbiano rinunciato all’incarico ottenuto ovvero non abbiano rinunciato in quanto non hanno espresso alcune sedi.

Non possono, invece, partecipare alla procedura in questione gli aspiranti che:

  •  non abbiano partecipato alla procedura di assunzione nella provincia di inclusione;
  • abbiano rinunciato all’incarico ottenuto ovvero abbiano rinunciato in quanto non hanno espresso alcune sedi.

 Dal 9 all’11 agosto ore 9 su Istanze online

  • si possono scegliere anche più province appartenenti alla medesima regione;
  • non si può scegliere la provincia di inclusione in GPS, mentre si possono scegliere altre province della regione in cui è ubicata quella (provincia) di inserimento in GPS. Avviso Ministero

L’elenco sarà graduato sulla base degli elementi già presenti nella base dati delle GPS

Quindi l’elenco dovrà prevedere posizioni differenziate per chi è in

  • prima fascia dal 2022 a pieno titolo o per ricorso pendente (Fascia 1A)
  • nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia del 2023 a pieno titolo o per ricorso pendente (Fascia 1B)

All’interno delle fasce 1A e 1B la posizione sarà determinata dal punteggio.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta