Minacciavano e aggredivano compagni di classe stranieri: indagati 4 studenti

WhatsApp
Telegram

Il bullismo nelle scuole è un problema che continua a destare allarme. Un caso recente riporta l’attenzione su quattro studenti di un istituto superiore di Lecce indagati per minacce, percosse, lesioni e atti persecutori commessi nell’anno scolastico appena concluso ai danni di compagni di classe di origine pakistana.

Le accuse a carico dei quattro, che hanno recentemente ricevuto l’avviso di conclusione delle indagini, presentano anche l’aggravante della discriminazione e dell’odio razziale. Questo elemento aggiunge un livello ulteriore di gravità alla situazione, poiché evidenzia come la violenza non sia stata solo un episodio isolato, ma parte di una campagna di discriminazione sistematica.

Tra gli indagati, due sono di origine straniera e altri due, provenienti da Bari, erano ospiti di una comunità a causa di problemi con la giustizia. Questo particolare sottolinea come il bullismo e la discriminazione possano toccare ogni segmento della società studentesca, indipendentemente dalla provenienza o dallo status sociale.

Per far luce sulla vicenda, durante l’inchiesta sono stati sentiti anche alcuni docenti. Il loro contributo è fondamentale per comprendere la dinamica degli eventi e identificare eventuali responsabilità. Questo caso sottolinea l’importanza di vigilare costantemente sui comportamenti degli studenti, affinché le scuole siano luoghi sicuri e inclusivi.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso