Milleproroghe, Pacifico (Anief): bocciati emendamenti su trasferimenti personale e organico Covid

Stampa

Comunicato Anief – Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, dalla sua pagina Facebook in diretta, ha comunicato che è saltato l’emendamento al Milleproroghe che riguardava la mobilità professionale di migliaia di docenti che si sono trasferiti da casa loro in parti lontane del paese e che vivono questo distanziamento dalle loro famiglie in modo ancora più duro a causa del Covid-19 e trovano ancora più irragionevole questa situazione perché ci sono oltre 200mila posti vacanti.

Pacifico ha affermato che “non è giusto partire con il taglio di due emendamenti, su trasferimenti personale e organico Covid.

Domani avremo la prima riunione con il neo ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi”: la scuola ha bisogno di soluzioni concrete, bisogna porre attenzione a quello che diciamo. Faccio un appello, dimentichiamoci del Milleproroghe, è un’occasione persa sì ma da domani rimettiamoci subito a lavoro. Nel primo decreto legge diamo priorità alla sicurezza a scuola, alla parità di trattamento tra personale precario e di ruolo. Il sindacato può aiutare lo Stato a sistemare le cose, altrimenti continueremo a dire ciò che non va e a denunciare anche in Europa le ingiustizie. L’uomo non deve assuefarsi alle ingiustizie, bisogna raggiungere il fine di avere una scuola più giusta”.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur