Milleproroghe: non risolto il problema delle pensioni per i docenti

di Lalla
ipsef

Sen. Mariangela Bastico (Pd) – Nel testo del decreto mille-proroghe, su cui alla Camera è stata votata la fiducia, non c’è la soluzione positiva del problema del pensionamento dei docenti.

Sen. Mariangela Bastico (Pd) – Nel testo del decreto mille-proroghe, su cui alla Camera è stata votata la fiducia, non c’è la soluzione positiva del problema del pensionamento dei docenti.

L’emendamento del Pd prevedeva lo spostamento al 31 agosto della data di verifica del possesso dei requisiti per fruire del sistema pensionistico precedente alla riforma Fornero. La ragione è che per gli insegnanti esiste una sola finestra in uscita, al primo settembre di ogni anno, proprio per la caratteristica organizzativa dell’anno scolastico, che non coincide con l’anno solare e che non consente il pensionamento durante il percorso annuale. Proprio per questo le normative sul pensionamento avevano sempre fatto riferimento alla data del 1 settembre.

Mi sembra giusta e ragionevole la proposta del Pd: giustamente è stata espressa insoddisfazione da parte della capogruppo Pd in commissione cultura on. Ghizzoni per il mancato accoglimento della proposta.

Auspico che al Senato si riaprano spazi di discussione e di cambiamento e, per quanto mi riguarda, mi impegnerò in questa direzione.

Versione stampabile
anief
soloformazione